Menu Chiudi

Allestire un camper

camper usato

camper usato

Un camper, deve soddisfare le proprie esigenze pur tenendo conto dello spazio sacrificato in cui bisogna vivere, questa è una ragione di più per rendere ancora più gradevole il vostro arredamento del caravan sfruttando al massimo lo spazio esistente.

Si pensa, infatti, soprattutto all’acquisto, ma i camper nuovi acquistati vanno arredati in base alle esigenze e alle abitudini di chi lo userà.

Quello che bisogna considerare, è che stiamo parlando di un’abitazione, quindi come tale dovrete considerare punto per punto al pari di arredare la vostra casa.

I letti di questi veicoli, non hanno misure tradizionali, tenetene conto quando dovete comprare delle lenzuola, potete accontentarvi di adattare quelle delle misure standard o sistemarle bene e renderle su misura. Se preferite esistono negozi specializzati in allestimenti per camper, ma i costi sono piuttosto alti.

I tappetini antiscivolo, sono a dir poco necessari e le pentole salvaspazio, facili da lavare le potete separare l’una all’altra con dei dischetti tagliati dai tappetini antiscivolo, in questo modo eviterete di rigarle durante la marcia.

Per quanto riguarda il mobilio, rendetevi conto che se riempire della vettura di mobili, non entrerete più voi. La parola d’ordine è “praticità”! Scegliete quindi dei mobili funzionali e che vi siano utili prima di tutto, l’estetica alla sua importanza ma diventa secondaria al poter gestire con facilità l’intero arredamento.

Ovviamente, avendo a che fare con un oggetto in movimento dovrete prendere le necessarie precauzioni affinché i mobili all’interno non si spostino durante il tragitto provocando dei danni. I lampadari, dovranno lasciar posto a faretti o altro tipo d’illuminazione che rimanga immobile e saldo.

È possibile naturalmente, anche se in uno spazio ridotto scegliere lo stile di arredo che più amiamo. Chiaramente sarà obbligatorio avere una cucina, un posto in cui mangiare con sedie e tavolo, un angolo per cucinare, un bagno e un posto per dormire.

Ancora è posto l’accento sull’importanza di rendere il tutto molto ben ancorato al muro, è bene preferire armadi che si possono chiudere e che siano resistenti agli urti. È possibile trovare molte soluzioni studiate appositamente per recuperare dello spazio e per renderlo estremamente sicuro. Un consiglio da un tecnico esperto, potrebbe far risparmiare molto denaro speso in mobilio di poca utilità in questo particolare ambiente. L’esperienza nel campo, insegna molti trucchi cui normalmente non si pensa quando si vive in una casa solida e ferma e non si rischia di ritrovarsi con qualche mobile sulla testa a causa di una frenata.

(118)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.