fbpx

Come organizzare un trasloco senza stress, anche durante il Coronavirus

Come organizzare un trasloco

Articolo aggiornato il

Come organizzare un trasloco?

come organizzare un trasloco 1 800x533 - Come organizzare un trasloco senza stress, anche durante il Coronavirus

Personalmente ne ho fatti vari ed ho sviluppato esperienza e metodo.
L’idea di dover svuotare una casa, portarsi dietro tutto e riempirne un’altra fa un effetto decisamente stressante.
In realtà se si affronta con metodo e per tempo non è poi così pensate.
Se state preparando un trasloco leggete i nostri consigli.

Cose da fare prima del trasloco

3 mesi prima: disdetta della casa che deve essere effettuata nei termini contrattuali previsti in forma scritta ed inviata via posta raccomandata.
Circa uno o due mesi prima di traslocare iniziate a pensare a ciò che dovrete spostare e a chi dovrà aiutarvi nel farlo.
Vi servirà un furgone?

Vi serviranno dei professionisti?

Farete tutto con auto di amici e parenti?
Prima di pensare al trasporto compilate una lista.

La lista del trasloco

come organizzare un trasloco 3 800x533 - Come organizzare un trasloco senza stress, anche durante il Coronavirus
come fare un trasloco

E se questo fosse un buon momento per sperimentare il minimalismo?

Se lo siete già buon per voi, saprete allora che la vostra lista sarà rapida ed indolore.
Ma se non siete minimalisti e la mole del carico vi spaventa potete usare quest’opportunità per liberarvi del superfluo.
Come?

Fatevi delle domande:

  • ho davvero bisogno del servizio da tè della mia bisnonna?
  • Uso davvero tutti quei vestiti?
  • Ho letto tutti quei libri e mi sono piaciuti tutti?

Per un trasloco programmato segui questi 4 consigli

  1. Liberati degli oggetti che non ti servono e dona a qualche associazione le cose che non usi o che butti
  2. Prepara gli scatoloni per il trasloco
  3. Chiedi a persone di fiducia di aiutarti
  4. Richiedi l’allacciamento e l’attivazione dei servizi per la tua nuova casa sufficientemente in anticipo

Scoprirete che molte delle risposte sono no.
Perchè allora portarsi dietro tutte queste cose?
Occorre fare tre scatole o tre bustoni: regalare, vendere, buttare.
Poi si passano al vaglio tutte le cose che non si sono mai usate e che non si useranno mai, rotte e mai state riparate, nuove e che non ci piacciono etc etc.

Leggi anche
Traslochi a Milano? Ecco 5 cose da sapere

Contattare la ditta dei traslochi

Occorre cercare i professionisti che si occupano del settore e fare preventivi, confrontare i prezzi e soprattutto leggere le recensioni. Perchè? Perchè un mio amico si è rivolto a quelli che parevano professionisti e che gli hanno smarrito parecchie cose.
A seguito della scrittura della lista si saprà con esattezza quante cose ci si dovrà portare dietro. Fornire la lista da un’idea del volume da occupare e rende più specifico il preventivo.
Se il tragitto non è troppo lungo e ci sono amici e parenti disponibili, con mezzi adeguati al trasporto magari della mobilia, ci si può organizzare con loro.

Consigli per un trasloco senza stress

come organizzare un trasloco 533x800 - Come organizzare un trasloco senza stress, anche durante il Coronavirus
come fare un trasloco

Ci siamo: mancano poche settimane al tuo trasloco

Occorre iniziare ad incartare ed inscatolare. Primo: preparare il kit indispensabile che contiene tutto il necessario per inscatolare, in modo che sia sempre a portata di mano (nastro adesivo, forbici, pennarelli, panno per pulire);
Secondo: è bene prendere le misure dei mobili e degli elettrodomestici e decidere su come e da dove vadano portarti all’esterno.
Tutti gli oggetti fragili vanno incartati separatamente e bloccati nelle scatole in modo che non si muovano.
Se si è deciso di acquistare dei mobili nuovi è il momento di farlo e farli recapitare nella casa nuova.
E’ importante numerare le scatole e specialmente scriverci cosa c’è dentro perché altrimenti il post trasloco sarà un incubo.
I documenti vanno tutti messi in unica scatola separati dal resto.
Inscatolate tutto ciò che non vi serve e tenete fuori ciò che dovrete usare fino al giorno prima del trasloco.

Cose da fare una settimana prima del trasloco

Innanzitutto svuotare e sbrinare il freezer, consumare ciò che c’è dentro.
Fare un backup del pc.
Inscatolare le cose che non verranno usate il giorno prima del trasloco e tenere a portata di mano quelle che serviranno appena arrivati nella nuova casa.
Svuotare e pulire tutti i mobili.

Qualche giorno prima del trasloco occorrerà che una persona che lo sappia fare smonti i mobili. Proteggete gli spigoli e legate le ante che possono aprirsi.
Scollegare lavatrice e lavastoviglie.
Preparare la valigia o lo scatole personale.
Una volta che i mobili vengono trasportati fuori è bene pulire ogni ambiente. I mobili vanno subito rimontati una volta giunti a destinazione.
Scollegare le utenze e controllare di non aver dimenticato nulla.
Gioielli e valori devono essere trasportati personalmente.

Cose da fare dopo il trasloco

come organizzare un trasloco senza stress 800x529 - Come organizzare un trasloco senza stress, anche durante il Coronavirus
Cose da fare dopo il trasloco

Casa dolce casa, nuova.
A questo punto farà una certa impressione: scatole ovunque, è normale.
Per prima cosa riposarsi non è necessario spacchettare tutto subito. Quindi cena veloce, anche da asporto, doccia e letto. Il giorno dopo pulire gli ambienti che magari si sono sporcati nel trasloco.
Collegare gli elettrodomestici.
I mobili devono essere già montati e sistemati se vi siete affidati una ditta specializzata.
Iniziare a spacchettare dalle cose più urgenti a quelle che lo sono meno.
Sistemare i documenti.
Lasciare una recensione per condividere l’esperienza con la ditta che si è scelta.

Quando costa un trasloco?

Facciamo una stima approssimativa:
Tipologia Prezzo

  • Stessa città 200 – 1.000 €
  • Territorio nazionale 600 – 2.000 €
  • Europeo 800 – 5.000 €
  • Intercontinentale 2.500 – 10.000 €

E’ molto importante stimare il volume di ciò che si deve trasportare per avere preventivi più specifici. Se non abbiamo nessuno che ci aiuti a smontare i mobili occorrerà considerare anche questo fattore.

Perchè rivolgersi ad una ditta di professionisti?

come organizzare un trasloco senza stress 1 800x522 - Come organizzare un trasloco senza stress, anche durante il Coronavirus
come fare un trasloco

Il fai da te è sicuramente più economico ma anche più stressante.
Il vantaggio delle ditte è poter delegare tutto il lavoro a professionisti dotati di mezzi adatti e abituati ad imballare, smontare e rimontare a tempo record.
E’ importante assicurarsi che l’azienda offra adeguate garanzie sui mobili e sugli oggetti che si vuol trasportare e che sia al corrente di tutte le tue esigenze.
Se poi si è minimalisti e non si devono trasportare mobili tanto meglio, un paio d’auto e qualche amico o parente basteranno.

Come effettuare traslochi durante l’emergenza coronavirus?

Segui queste regole per evitare ritardi o problemi durante il tuo trasloco

  1. Avvisare la locale Prefettura inviando un E-mail con le seguenti informazioni
  • i tuoi dati anagrafici
  • l’indirizzo di partenza e quello di destinazione
  • Il motivazione del trasloco.
  • Allegare una copia del documento d’identità valido

La ditta incaricata durante le operazione di trasloco dovrà prestare le precauzioni dettate dal caso sia per i lavoratori che per il cliente

Le precauzioni sono per come effettuare traslochi durante l’emergenza coronavirus sono:

  • rispettare il divieto di assembramento
  • mantenere la distanza di almeno un metro tra gli operai e il cliente
  • utilizzare dispositivi di protezione individuale come mascherine e guanti
  • disinfettare con alcool o detergenti specifici tutte le superfici con cui si viene a contatto
  • lavare le mani frequentemente
  • per le operazioni di trasloco può assistere un solo membro della famiglia
  • assicurarsi che nessuna delle persone coinvolte nelle operazioni di trasloco, compreso il cliente, abbia la febbre

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.