Come cambiare il cinturino di un orologio

0Shares

Cosa ne dite quest’oggi di imparare a cambiare il cinturino di un orologio. Quante volte, guardando l’ora abbiamo pensato di sostituirlo perché ormai troppo vecchio e consumato, oppure, semplicemente perché quel colore oramai non ci piace più. Finora abbiamo sempre rimandato, ma con questa guida facile ed intuitiva potrete finalmente dare al vostro affezionato orologio un nuovo look.

L’orologio è senza alcun dubbio un accessorio utilissimo del quale non si può fare a meno. Quante volte, durante l’arco della giornata si guarda l’ora? Da quando ci svegliamo al mattino a quando usciamo di casa per andare a prendere l’autobus, da quando ci mettiamo a tavola per pranzare a quando andiamo a prendere i bimbi da scuola, da quando usciamo dall’ufficio, fino a quando si va a dormire. Non solo.

Guardiamo l’orologio se abbiamo un appuntamento, se abbiamo fretta, se non vediamo l’ora che arrivi un lieto evento, per noia o per ansia. L’orologio rappresenta, dunque, anche uno stato d’animo, diventa parte del nostro vissuto e del nostro quotidiano. Ma oltre ad essere un accessorio funzionale, ha anche una componente puramente estetica che sottolinea il proprio status e la propria personalità.

Imparare a cambiare il cinturino di un orologio è dunque, davvero fondamentale soprattutto per chi è particolarmente attendo al proprio aspetto.

Leggi anche
Come cambiare l'ora legale al Casio G-shock

Cosa occorre per cambiare il cinturino dell’orologio

Per cambiare il cinturino dell’orologio occorrono pochi strumenti quali:

  • cinturino di ricambio;
  • anse a molla nuove;
  • estrattore d’ansa o cacciavite a punta o qualsiasi altro strumento dall’estremità appuntita;
  • superficie piana d’appoggio;
  • panno morbido.

Indicazioni per cambiare il cinturino di un orologio

Imparare a cambiare il cinturino dell’orologio vi consentirà di poterlo fare, senza dovervi recare da un gioielliere. La prima volta sarà di certo necessaria un pochino di attenzione in più, ma una volta acquisita la giusta tecnica, potrete cambiare stile al vostro orologio tutte le volte che lo desiderate. A seconda, del materiale del quale è fatto un orologio, dovrete adottare una tecnica diversa. Vediamo insieme come .

Ecco di seguito tutte le indicazioni per sostituire il cinturino dell’orologio

come cambiare il cinturino di un orologio 800x800 - Come cambiare il cinturino di un orologio

Come rimuovere il cinturino di un orologio in pelle

  1. Per lavorare più comodi e in maniera più precisa, ad esempio, poggiatevi sulla superficie piana di un tavolo, sul quale disporre un panno morbido.
  2. Per evitare graffi, adagiate con cura l’orologio sul panno con il quadrante rivolto verso il basso.
  3. Individuate ora l’ansa, ovvero la barretta di metallo che congiunge la cassa dell’orologio al cinturino. Nota Bene: È molto importante conoscere la misura dell’ansa del vostro orologio. Solo in questo modo, potrete acquistare il cinturino più adatto alla cassa di uno watch. La compatibilità di un cinturino con un orologio dipende proprio da questa.
  4. Individuata l’ansa, è necessaria estrarla. Potete utilizzare uno strumento specifico, oppure, vi basterà utilizzare qualcosa di appuntito come ad esempio un cacciavite o un ago.
  5. Con la punta del vostro attrezzo, schiacciare da un’estremità l’ansa per farla uscire.
  6. Una volta sfilata potete ora rimuovere il vecchio cinturino.
  7. Per montare il nuovo cinturino, non dovrete fare altro che ripetere il procedimento esattamente al contrario.
  8. Posizionare il cinturino nel punto di congiunzione con la cassa dell’orologio. A questo punto infilare l’ansa lasciandola passare lungo tutto il cinturino.

Leggi anche
Orologi Casio: una scelta ‘da ragazzi’

Come rimuovere il cinturino di un orologio in metallo

Per cambiare il cinturino di un orologio in metallo, il procedimento è molto simile a quello descritto per il cinturino in pelle. Vi sono tuttavia delle piccole varianti da dover necessariamente conoscere per procedere con la sostituzione del vecchio cinturino.

È importante imparare ad osservare attentamente i fori collocati ai lati della cassa, in quanto, a seconda del tipo di fori presenti, si può comprendere in che modo è fissato il cinturino:

  1. Se esternamente vi sono dei piccoli fori, questo significa che il punto di giuntura è costituito da piccole viti;
  2. Se al contrario non vi sono dei fori, ciò vuol dire che il cinturino è fissato con un’ansa a molla.
  3. Altro aspetto molto importante da considerare è se sono presenti dei tappi nella zona dell’innesto;

come cambiare il cinturino nato di un orologio 800x800 - Come cambiare il cinturino di un orologio

Cinturino fissato da viti

Se il cinturino da sostituire è fissato da viti, per rimuoverle si può utilizzare un cacciavite piatto da orologiaio. Inserire la punta del cacciavite nel forellino e con mano molto ferma, cercare di agganciare la vite. Una volta agganciata ruotare in senso antiorario per svitare il perno.

Estratta la vite, si può rimuovere anche l’ansa.

Cinturino fissato da tappi

Nel caso in cui il cinturino è tenuto da tappi, questo significa che non vi sono le viti. Pertanto, per smontare il cinturino si deve sfilare l’ansa a molla dai fori conici.

Cinturino fissato da ansa

Se si è in presenza di orologi di metallo con cinturini senza tappi e senza viti, significa che il meccanismo di fissaggio è dato da un’ansa. Quest’ultima si può semplicemente estrarre con l’aiuto di uno strumento a punta esercitando un po’ di pressione proprio nel punto di giuntura tra il cinturino e la cassa.

A questo punto abbiamo tutte le informazioni necessarie per imparare a montare il cinturino di un orologio in metallo.

Come per quello in pelle, è sempre necessario accertarsi che il nuovo cinturino in metallo sia compatibile con la cassa del vostro orologio.

Leggi anche
Oggetti di lusso, i più costosi del mondo

Cinturino modello a vite

Allineare il cinturino in corrispondenza degli innesti della cassa, nei quali si andrà ad infilare la barretta a vite. Una volta che la barretta ha attraversato tutto il cinturino, per fissarlo, utilizzare un cacciavite con il quale bloccare le viti su entrambi i lati.

Cinturino dotato di tappi

Per montare il cinturino di un orologio dotato di tappi è consigliabile rivolgersi ad gioielliere o ad un orologiaio, in quanto, il procedimento è piuttosto complicato. Se desiderate comunque provarci, ecco come fare.

Prendere il cinturino ed avvicinarlo alla cassa dell’orologio, premendo la parte inferiore della barretta dentro il rispettivo foro. Schiacciare l’ansa fino a quando non si avverte un “clic” che indica che il cinturino è stato inserito correttamente.

Meccanismo con ansa a molla

Cambiare il cinturino di un orologio con meccanismo a molla non richiede particolari abilità. In realtà sarà sufficiente esercitare una discreta pressione per far scivolare la barra a molla nel tunnel del cinturino. Anche in questo caso, quando si avverte un “clic” ecco che la barretta si è incastrata nel modo corretto.

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.