Verdure di stagione: estate

Shares

Dopo aver visto quali sono i frutti dei mesi caldi, vediamo oggi quali sono le verdure di stagione che si possono raccogliere e mangiare in estate. La stagione calda è sicuramente quella più ricca e generosa sotto questo punto di vista. Durante i mesi estivi è possibile, infatti, mangiare, verdure di ogni tipo.

Piante aromatiche, ortaggi, insalate e verdure, in estate troviamo davvero di tutto e per tutti i gusti.

Partiamo proprio dalle erbe aromatiche che si possono trovare in estate. Durante questo periodo abbiamo davvero molte specie come come l’origano, il prezzemolo la maggiorana, il timo, la menta, il basilico la salvia. Alcune in particolari hanno delle proprietà benefiche davvero sorprendenti, vediamo quali.

Il Basilico

basilico 800x535 - Verdure di stagione: estate

Il basilico è il re delle erbe aromatiche, infatti, questa piantina dalle foglie verdi e profumatissime, in casa non può davvero mancare. In cucina è un grande protagonista. Lo si può usare sulla pizza, per aromatizzare il sugo della domenica, per dare una nota di carattere ad una bella caprese, per fare il pesto, per condire insalate, sulle friselle e chi più ne ha più ne metta. Oltre ad essere utilizzato per preparare dei piatti buonissimi, il basilico è anche una pianta officinale, con proprietà benefiche contro artrite e bronchite. Il basilico germoglia naturalmente da maggio, per tutta l’estate, fino ad ottobre.

Se acquistate una piantina di basilico, ricordatevi che rientra nella categoria di verdure estive, pertanto, ama il sole, ma non la siccità e difficilmente sopporta le basse temperature. Ricordatevi, dunque, di bagnarlo poco ma spesso.

Se, anziché, comprare direttamente una piantina, preferite piantarlo con le vostre mani, sappiate che il periodo della semina del basilico è la primavera.

Il Prezzemolo

Un’altra erba aromatica dell’estate, è il prezzemolo. Il prezzemolo, proprio come il suo caro vicino “basilico”, sta davvero bene ovunque: per condire il pesce, un risotto, per fare il brodo, un’insalata o per decorare un piatto. Dunque, questa pianta/verdura estiva in cucina non manca davvero mai. Eppure, il prezzemolo più che in cucina, in passato veniva utilizzato per le sue proprietà mistiche e curative. I greci lo definivano addirittura una “pianta sacra”, proprio per la capacità di lenire le punture degli insetti. Questa “credenza”, è giunta sino ai giorni nostri, infatti, molti dei nostri nonni consigliano di strofinarlo energicamente in caso di punture d’api. Provare per credere. Non solo. Il prezzemolo è anche ricco di vitamine A, C, K, minerali ed aiuta a depurare l’organismo.

Leggi anche
Come riciclare i fondi di caffè e le capsule - la guida ecologica

In realtà il prezzemolo non è solo una verdura estiva, ma diventa una pianta biennale se coltivata, perenne se si trova allo stato spontaneo.

La Menta

ortaggi e le verdure di stagione menta 800x516 - Verdure di stagione: estate

La menta anche se è considerata una pianta perenne, in realtà è l’estate il periodo giusto per raccoglierla. Anche la menta in cucina fa il suo figurone. Rende fresche le insalate, si usa per condire carciofi e melanzane sott’olio, buonissima se aggiunta ad un pesto di pistacchi e per preparare delle tisane dalle note fresche e decise. Come quasi tutte le erbe aromatiche, anche la menta possiede delle proprietà curative: ad esempio stimolano l’attività gastrica, aiuta la digestione, aiuta a combattere l’alitosi.

Ma passiamo ora a quelle che sono le verdure dell’estate. Dalle prime settimane di giugno iniziamo a trovare le prime melanzane, le prime zucchine, pomodori, fagiolini e cetrioli. Si aggiungono con l’arrivo dell’estate vera e propria anche peperoni, fagioli e molto altro.

L’Aglio

candida i rimedi naturali aglio 800x610 - Verdure di stagione: estate

L’aglio si inizia a raccogliere all’inizio dell’estate ed è forse l’alimento che più di ogni altro viene utilizzato per insaporire qualsiasi tipo di preparazione in cucina. Tuttavia, anche se in molti lo disprezzano, possiede tante proprietà benefiche. Favorisce, infatti, il corretto funzionamento del sistema immunitario, aiuta a combattere il raffreddore ed agiste in caso di influenza. Ma non è finita qui. L’aglio sembra davvero essere la soluzione a tutto. È, infatti, un ottimo disinfettante per l’intestino, contiene vitamine del gruppo B, ha proprietà antielmintiche contro gli ascaridi e gli ossiuri, regolarizza i trigliceridi e molto altro. Ma udite udite, nonostante chi mangia aglio tenda ad allontanare chi gli sta intorno, in realtà ha proprietà afrodisiache.

Le Zucchine

Passiamo ora ad una delle verdure che si raccolgono in estate in modo spontaneo: le zucchine. Infatti, nonostante le possiamo trovare tutto l’anno, è sempre preferibile seguire la stagionalità dei prodotti. Oltre ad essere ricche di acqua, le zucchine sono una delle verdure dell’estate più complete, in quanto, grazie all’alto contenuto di sali minerali, vitamine C ed A, apportano tantissimi benefici all’organismo.

Le Melanzane

Penne alla Norma ricetta melanzane - Verdure di stagione: estate

È ora il turno di uno degli ortaggi estivi più apprezzati: le melanzane. Sono buone in tutte le salse:

Al contrario delle zucchine, le melanzane non vantano molte proprietà benefiche, se non quella di essere ricche di potassio.

I peperoni

Peperoni arrosto sottolio 800x509 - Verdure di stagione: estate

I peperoni si possono trovare in estate a partire da maggio giugno. Sia che li facciate al forno, grigliati, alla pizzaiola, sott’olio, sott’aceto o con le insalate, i peperoni sono buonissimi in tutti i modi.

I peperoni contengono davvero pochissime calorie, questo li rende perfetti per qualunque tipo di dieta. Al tempo stesso contengono, però, molte vitamine, potassio, acqua, fibre e beta-carotene.

Sempre in questo periodo si possono trovare molte varietà di peperoni come i friggitielli, i peperoncini o i peperoni quadrati.

Leggi anche
Come fare le melanzane sott'olio - la ricetta tipica e semplice

I pomodori

ortaggi e le verdure di stagione pomodori 800x591 - Verdure di stagione: estate

Un altro degli ortaggi di stagione è il pomodoro. I pomodori si possono raccogliere da luglio a settembre, man mano che diventano maturi. In cucina non mancano mai e molte volte risolvono dei pranzi o delle cene dell’ultimo minuto. Essendo velocissimi da preparare, sono perfetti come contorno, nelle insalate, per accompagnare una bella mozzarella fresca o per fare una sughetto veloce con qualche foglia di basilico. Essendo una verdura estiva, per continuare a mangiarli in modo del tutto naturale durante tutto l’anno potete adottare una pratica molto diffusa al sud, ovvero, quella di conservare i pomodori raccolti a settembre ed appenderli ad un filo, fino a formare una collana di pomodori. Sono i cosiddetti “pomodori a pennala” (il nome varia a seconda del dialetto locale di ogni regione). Una volta formata la collana con i grappoli di pomodori, vanno appesi al soffitto in un luogo fresco ed asciutto.

Assodato quanto sono utili e buoni, dovete sapere che i pomodori posseggono, inoltre, una preziosa fonte di nutrienti, soprattutto di potassio, fosforo, vitamina C, vitamina K e folati. Il colore rosso dei pomodori è dovuto poi alla presenza di un antiossidante, il licopene. Hanno poi proprietà duretiche e favoriscono la digestione.

I Fagiolini

ortaggi e le verdure di stagione fagiolini 708x800 - Verdure di stagione: estate

I fagiolini sono una delle verdure estive tra le più buone. Sono semplicissimi da prepare. Vi basterà infatti bollirli in acqua per poi condirli con olio, sale, pepe e per chi gradisce, si può aggiungere anche uno spicchietto d’aglio.

Si possono iniziare a raccogliere dalla fine di giugno. Il fagiolino, detto anche tegolina o cornetto, è il baccello verde e acerbo della pianta del fagiolo. A differenza dei fagioli, i fagiolini vengono quindi raccolti quando i semi non sono ancora giunti a maturazione. I fagiolini contengono molte vitamine e sali minerali. Contengono soprattutto vitamina A, vitamina C, potassio, ferro e fosforo. Sono anche una fonte vegetale di calcio da non sottovalutare.

I cetrioli

Uno degli ortaggi simbolo dell’estate sono i cetrioli. I cetrioli si possono raccogliere già con l’inizio dei primi caldi. Essendo, infatti, una pianta che ama le alte temperature, si possono mangiare per tutta l’estate, mentre, dopo settembre con l’inizio dell’autunno, la pianta smette di dare i suoi frutti. Freschissimi, dal sapore leggermente amarognolo, sono perfetti da mangiare in estate con le insalate o per fare delle belle e rigeneranti centrifughe.

Quest’ortaggio è perfetto per chi desidera perdere qualche chilo. Infatti, grazie alla presenza di acido tartarico, una sostanza che impedisce ai carboidrati assunti di trasformarsi in grassi aiuta a dimagrire. Ma non solo. Contiene sali minerali come ferro, potassio, iodio, manganese calcio e silicio.

I cetrioli sono conosciuti in tutta Italia. Al sud, invece, soprattutto in Puglia, vi sono alcune varianti del cetriolo, dal sapore molto più dolce, ovvero, i cosiddetti cocomeri o caroselli (che non sono le angurie) e le barrettiere (che assomigliano data la loro forma a dei piccoli meloncini, ma non lo sono), una via di mezzo tra il cetriolo ed il melone. Sono talmente succosi e freschi che si possono mangiare anche come cruditè senza condimenti, per accompagnare secondo le tradizioni locali, la purea di fave, il sugo e la pasta.

Leggi anche
Peperoncini ripieni sott'olio

Le Carote

carote di polignano prodotto made in italy contro il diabete 1 800x450 - Verdure di stagione: estate

Passiamo ad uno degli ortaggi di stagione estiva più conosciuti: la carota.

La carota è una pianta che si adatta ad ogni tipo di temperatura, ad ogni modo, è preferibile iniziare la semina in primavera, in modo che le radici non si induriscano troppo. È preferibile seminare le carote direttamente in terreno pieno, in quanto, non sopportano molto il passaggio dal semenzaio alla terra.

Non tutti sanno che le carote sono una preziosa fonte di proprietà benefiche per il nostro organismo. Se mangiate regolarmente rafforzano il sistema immunitario e sono un vero toccasana per chi soffre di colite o presenta problemi di stomaco o al fegato.

Non solo, le carote sono un ortaggio diuretico e depurativo, perfette per chi soffre di calcoli. Le sue proprietà antiossidanti dovute alla presenza di beta-carotene e vitamina C, aiutano nel contrastare i radicali liberi.

Queste sono solo alcune delle verdure di stagione che si possono trovare in estate.

Elenco delle verdure di stagione

Per non fare confusione, abbiamo cercato di creare un elenco completo di verdure che si possono raccogliere in ogni mese.

Verdure di stagione del mese di Giugno

  • Aglio
  • Bieta
  • Carota
  • Cece
  • Cetriolo
  • Cipolla
  • Erba cipollina
  • Fagiolino
  • Fagiolo
  • Lattuga
  • Melanzana
  • Patata
  • Peperone
  • Pomodoro
  • Ravanello
  • Scalogno
  • Sedano
  • Zucchino

Verdura di stagione del mese di Luglio

  • Aglio
  • Barbabietole
  • Bietole
  • Cavolfiore
  • Cetrioli
  • Erba cipollina
  • Fagiolini
  • Lattuga
  • Maggiorana
  • Melanzane
  • Menta
  • Origano
  • Peperoni
  • Pomodori
  • Patate
  • Prezzemolo
  • Ramolaccio
  • Rosmarino
  • Rucola
  • Salvia
  • Scalogno
  • Spinaci
  • Timo
  • Zucchina

ortaggi e le verdure di stagione agosto 800x533 - Verdure di stagione: estate

Verdura di stagione del mese di Agosto

  • Aglio
  • Alloro
  • Aneto
  • Barbabietole
  • Basilico
  • Bietola
  • Carota
  • Cavolfiore
  • Cicerchia
  • Erba cipollina
  • Fagiolini
  • Lattuga
  • Maggiorana
  • Melanzane
  • Menta
  • Origano
  • Patate
  • Peperoni
  • Pomodori
  • Porri
  • Prezzemolo
  • Rabarbaro
  • Ramolaccio
  • Rosmarino
  • Ravanelli
  • Rucola
  • Salvia
  • Scalogno
  • Sedano
  • Spinaci
  • Timo
  • Zucchine

Verdura di stagione del mese di Settembre

  • Aglio
  • Alloro
  • Aneto
  • Bieta
  • Carota
  • Cetriolo
  • Cicoria
  • Cipolla
  • Erba cipollina
  • Fagiolino
  • Lattuga
  • Melanzana
  • Patata
  • Peperone
  • Pomodoro
  • Porro
  • Ravanello
  • Scalogno
  • Sedano
  • Zucca
  • Zucchino

Seguire un’alimentazione a base di prodotti della terra, non potrà che portare al vostro organismo tutti i nutrenti di cui ha bisogno. Soprattutto in estate vi consigliamo per non affaticarsi e rimanere in forma di assumere quanti più verdura di stagione possibile.

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.