Menu Chiudi

Tornado tornano a colpire Oklahoma: 5 morti e una ventina i feriti

Diversi tornado tornano a colpire lo stato di Oklahoma (USA), lasciando almeno cinque morti e una ventina di feriti in una zona che solo 10 giorni fa è stata devastata da una tempesta simile.

 Tornado tornano a colpire Oklahoma

Nella zona di Oklahoma City 50.000 persone sono rimaste senza elettricità in prossimità della città, dove due settimane fa 24 persone sono morte a causa di un tornado di 4 km di diametro.

Oltre alla segnalazione di un tornado a Oklahoma City, lo stato di emergenza si è esteso anche in altre città come Tulsa e St. Louis, anch’esse nello stato di Oklahoma.

Le autorità hanno trovato i corpi di una donna e del suo bambino vicino a una macchina che era stato colpita dalla tempesta in una delle strade vicine alla città. Altre due persone sono state ritrovate senza vita all’interno di un auto a Union City e un altro nella città di El Reno. Questo quanto riferito dalla Tv locale KWTV.

Il National Weather Service degli Stati Uniti ha emesso un comunicato di emergenza tornado anche per l’area metropolitana di Oklahoma City, come anche per la città di Moore.

A causa dell’arrivo del tornado a Oklahoma le Autorità hanno ritenuto opportuno chiudere l’aeroporto locale cancellando i voli in partenza e in arrivo, e ha sollevato un allarme di emergenza per la città.

La Highway Patrol ha anche chiesto l’evacuazione della Interstate 35 e della Interstate 40, dove è stato riportato che diversi automobilisti sono rimasti feriti e alcuni dispersi.

Il tornado che ha colpito la zona di Oklahoma solo pochi giorni fa aveva raggiunto la più alta categoria, EF-5 colpenso un raggio di circa 27 miglia al di fuori di Oklahoma City, distruggendo interi edifici, due scuole e un ospedale in soli 50 minuti.

Le autorità locali hanno stimato le perdite provocate dal tornado di Oklahoma sono tra 1.500 e 2.000 milioni di euro mentre circa 36.000 persone sono state colpite e 1.200 case completamente distrutte.

(47)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.