fbpx

Madeleine McCann ritrovata in Nuova Zelanda, chiesto il test del DNA

Articolo aggiornato il 16 Giugno 2020

Madeleine McCann sembra essere stata ritrovata in Nuova Zelanda da una donna che afferma di aver visto una persona identica a quella bambina scomparsa.

Il 31 dicembre 2012 un venditore della Nuova Zelanda è rimasto scioccato quando ha visto entrare nel suo negozio ubicato in una zona a sud di Queenstown, un uomo dai capelli scuri, con una bambina di circa nove anni identica a Madeleine McCann, scomparsa sei anni fa in Portogallo, mentre i suoi genitori erano a cena in un resort di Praia da Luz.

Aveva lo stesso difetto dell’occhio di Madeleine, e solo una piccola percentuale della popolazione ha questo problema. Ero così scioccato ho gurdato solo il suo occhio per tutto il tempo, così ho dimenticato quello che avevano comprato“, ha affermato la donna, durante un’intervista rilasciata dal quotidiano britannico “Telegraph“.

Nella stessa area della Nuova Zelanda ci sono state altre segnalazioni di persone che affermano di aver visto una ragazza molto simile a Maddie, conosciuta come la bambina scomparsa all’età di tre anni. Per questo motivo, la polizia britannica ha richiesto un test del DNA per per poter effettivamente confermare che quella bambina sia effettivamente Madeleine McCann.

Giustamente Scotland Yard vuole essere sicuro. Dalla scomparsa della bambina il 3 maggio 2007 arrivate segnalazioni da ogni parte del mondo, che affermavano di aver visto la piccola Maddie, ma fino ad ora non ci sono stati risultati positivi.

Le novità sulla scomparsa di Madeleine McCann 2020

Leggi l’articolo del Post ………

Leggi l’articolo di Repubblica…..

maddie - Madeleine McCann ritrovata in Nuova Zelanda, chiesto il test del DNA
Madeleine McCann
Leggi anche
Cina: rogo in un allevamento di polli. 112 i lavoratori morti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.