Menu Chiudi

Ondata di freddo polare. Stati Uniti a oltre 40 gradi sotto zero

Ondata di freddo polare. Stati Uniti a oltre 40 gradi sotto zero
Due terzi degli Stati Uniti si sono svegliati sotto una veste bianca e con temperature che raggiungono livelli record, un caos che ha costretto la chiusura di scuole e uffici governativi. La East Coast e del Midwest degli Stati Uniti affronta oggi il suo giorno più freddo in quattro decenni.

Ondata di freddo polare. Stati Uniti a oltre 40 gradi sotto zero

Questa ondata di freddo intenso, causato da un vortice polare, ha raggiunto il suo picco tra Martedì sera e Mercoledì, quando le temperature ritorneranno su normali livelli. Il vortice polare, la parola più sentita negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore, è un ciclone di aria molto fredda che solitamente si trova a nord del Canada, ma in questi giorni si è spostata verso sud accompagnato da forti raffiche di vento.

I termometri sono in continuo movimento

Questo fenomeno ha allarmato sia il nordest che il Midwest, dove le scuole hanno chiuso, migliaia di voli cancellati, e raccomandando fermamente ai cittadini, per quanto possibile, di non lasciare le loro case. Il Minnesota ha visto i suoi termometri raggiungere temperature fino  a -48 gradi centigradi, mentre Chicago si abbassa la temperatura a -45 gradi, record di Detroit 37 gradi sotto zero.

A Indianapolis, le autorità hanno mantenuto la chiusura delle scuole e delle imprese per il secondo giorno, così come il generale divieto di guidare, oltre a veicoli della polizia sui dazi di emergenza, come ambulanze e eccezione dei vigili del fuoco. A Washington la temperatura è scesa a 20 gradi sotto zero, cosa che non era capitata da almeno 40 anni a questa parte.

Praticamente l’intero paese è sotto la neve.Anche se il “vortice polare” ha colpito più duramente nel nord-est, i suoi effetti si sono fatti sentire negli stati del sud come la Georgia, Texas e Florida, dove molti agricoltori temono per i loro raccolti in quanto vi è la possibilità che le temperature potrebbero scendere a livelli di congelamento. Questa grave situazione ha colpito 140 milioni di persone in 26 paesi e ha già provocato 4000 cancellazioni di voli, ritardi su oltre 9000 voli, migliaia di interruzioni di corrente e più di una dozzina di morti.

Allerta  Ipotermia

A causa di queste temperature polari, le autorità cercano di  convincere i cittadini che all’esterno delle proprie case non è un semplice disagio ma un  vero e proprio pericolo per la propria vita. Quando la temperatura scende sotto i 25 gradi sotto zero, la pelle esposta congela in pochi minuti e l’ipotermia tarda molto a sopraggiungere. Una  raccomandazione è quella di considerare di proteggere i tubi dalle case e aziende, perché le gelide temperature possono causare la rottura e causare inondazioni, come è accaduto in alcune parti di Boston.

Le autorità hanno sottolineato  che i sintomi di congelamento sono la perdita di sensibilità delle dita, orecchie e naso. L’ipotermia si manifesta con perdita di memoria, disorientamento, stanchezza e brividi. In questo caso il consiglio è quello di portare la vittima in un luogo coperto, dare bevande calde e poi chiamare immediatamente un medico.

(67)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.