Menu Chiudi

Cina: rogo in un allevamento di polli. 112 i lavoratori morti

Cina: almeno 112 morti nel rogo di un allevamento di polli. Molti lavoratori sono morti bruciati perchè i cancelli della struttura erano stati chiusi dall’esterno.

Cina: rogo in un allevamento di polli

Sono 112 i morti per un incendio divampato in un allevamento di polli nella città di Dehui. Al momento dell’incendio, nell’impianto si trovavano circa 300 operai. I vigili del fuoco sono riusciti a spegnere le fiamme solamente dopo oltre sei ore di tentativi.

In base ad una prima ricostruzione, il rogo nell’allevamento di polli della Jilin Baoyuanfeng Poultry Company è divampato dopo un’esplosione e, subito dopo lo scoppio si è diffuso il panico. E’ mancata la luce e le fiamme si sono propagate rapidamente. Gli operai hanno anche tentato di uscire dall’impianto ma il cancello di ingresso era però stato chiuso a chiave dall’esterno.

Nata nel 2009, l’azienda oggetto del rogo, conta oltre 1200 lavoratori e processa circa 67mila tonnellate di prodotti di pollo all’anno. Ancora si ignorano le cause dell’incendio ma sembra che siano state ignorate le norme di sicurezza.

Fonte: Radiopopolare.it

Fonte immagine: Google Immagini

(60)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.