Menu Chiudi

Sidney: le acque si tingono di rosso sangue

Sidney: spiagge ufficialmente chiuse a tutti gli amanti del surf, l’ acqua del mare diventa praticamente tutta rosso sangue. La colpa è ben conosciuta dagli scienziati, che avrebbero definito l’ accaduto così: sono dei microorganismi che possiedono alcune alghe. Un batterio molto famoso anche se raro, che in poche parole ringe di color rosso sangue l’ acqua, esattamente nelle coste dell’ Australia.

In queste ultime settimane, la balneazione è stata completamente vietata, molte spiagge di lusso presenti a Sidney sono state rapidamente chiuse a causa di un’ alga di color rosso che sta da giorni inquinando  l’ acqua, essa è chiamata con il nome di  Noctiluca Scintillans. Un’ alga che ha una caratteristica molto strana, quella di poter trasformare l’ energia chimica direttamente in energia luminosa. Dunque questo rimane un fenomeno naturale dovuto soprattutto alle altissime temperature delle acque dell’ oceano e ai venti più forti che mai.

Le acque, dunque si tingono di rosso? Beh niente di così pericoloso, visto che l’ alga in questione può, al massimo, irritare la pelle e gli occhi.  Un disagio che però, sarebbe meglio evitare per non incorrere in complicazioni.

In conclusione, le spiagge più colpite in questi ultimi giorni sono le seguenti: Clovelly Beach e l’iconica Bondi Beach (quest’ultima intanto è già stata riaperta almeno per il momento). Questo secondo quanto sarebbe stato scritto su Twitter. Le autorità tuttavia, hanno comunque fatto sapere a tutti i surfisti, che l’ alga non preoccupare particolarmente in quanto il fenomeno che sta accadendo è anche abbastanza normale per questo tipo di stagione a causa delle elevate temperature dell’acqua.

Che dire di più, spero che come sempre l’articolo sia stato di vostro gradimento, alla prossima fan di Rete-news.it, rimanete sempre sintonizzati con il nostro sito, mi raccomando a voi ora affido ogni tipo di commento!!

(39)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.