Menu Chiudi

San Faustino, le curiosità sulla festa dei single

san faustino singleSiamo giunti finalmente in fondo alla settimana ed al giorno post- San Valentino in cui è stata piazzata la festa dei single ovvero San Faustino. Ritenuta una leggenda metropolitana, molti anni fa, è diventata una realtà concreta che si è trasformata in fiumane di persone single che si riversano in feste/club/locali per rimorchiare e di persone single che stanno bene così e non gliene importa niente di festeggiare.

Come nasce San Faustino?

Secondo la leggenda, San Faustino era un giovane di nobili natali che divenne cavaliere. Nasce pagano ma diviene credente e si fa battezzare, lascia le gesta di prode per diffondere la parola del Signore ed approda a Brescia, dove sarebbe per l’appunto nata la festa. Qui i nobili lo perseguitano e molto presto viene svelata la sua identità di cristiano e lui viene portato al cospetto dell’imperatore che decide di darlo in pasto ai leoni, ma questi non ne vogliono sapere, e quindi lo fa mettere al rogo ed anche qui Faustino si salva. Riusciranno infine ad ucciderlo il 15 febbraio che diviene quindi la sua festa. Cosa c’entrano in tutto questo i single? Niente, ma l’etimologia del nome “Faustino” è propiziatoria e porterebbe fortuna a chi cerca l’anima gemella.

In sostanza a Brescia si festeggiava il santo e con la scusa i ragazzi single potevano conoscere qualcuno e fare tardi la sera e da qui nascerebbe la festa dei single. Esiste qualcosa di simile in Giappone: il 14 aprile, il Black Day, chi non ha ricevuto del cioccolato (ne avevamo parlato qui), al ristorante ordina un piatto di pasta con il nero di seppia per manifestare la propria solitudine.

san faustino single

Perchè festeggiare San Faustino?

Perchè sei single, ovviamente, e perchè non è poi così male esserlo (non devi scendere a compromessi, hai più libertà etc…). Nell’occasione della festa dei single puoi fare nuove amicizie, flirtare senza sentirti in colpa e come se non ci fosse un domani o puoi manifestare al mondo la tua totale avversità per le relazioni sentimentale sfoggiando la tua vita da single. Oppure se proprio non ti va di festeggiare puoi sempre: armati di plaid, cioccolata, iniziare il nuovo libro di Helen Fileding e passare quindi la serata in compagnia di Bridget Jones!

(123)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.