Menu Chiudi

Galateo a tavola nel mondo: le regole curiose

galateo

Articolo aggiornato il

galateo Paese che vai, galateo che trovi. E’ un dato di fatto, non ci si comporta altrove come in casa nostra (il galateo del mondo è bello perchè vario) non necessariamente il codice di comportamento di altre nazioni combacia con il nostro o con gli standard occidentali (ed anche all’interno dell’occidente stesso spesso non coincide) ma di sicuro è bene conoscerlo prima per evitare situazioni imbarazzanti.

Eccoci dunque pronti con un vademecum per te, affezionato lettore, che trovandoti a viaggiare all’estero potrai scoprire quali comportamenti, soprattutto a tavola, sono consigliati e quali no.

Vademecum del galateo a tavola nel mondo

Insulti allo chef

Se v’invitano a cena in una simpatica cittadina portoghese, a tavola, non chiedete mai di farvi passare sale e pepe, perchè è come se steste criticando chi ha cucinato. Individuate la saliera più vicina e raggiungetela da voi stessi, se non c’è non chiedete.

galateo

In Cina evitate di mangiare tutto ciò che vi viene messo nel piatto perchè state insultando i padroni di casa facendogli notare che non vi hanno sfamato abbastanza. Sempre in Cina è maleducazione indicare i commensali con le bacchette (soprattutto se non le sapete usare e state mettendo in scena strambi esercizi ginnici con le dita).

Ancora in Cina, eruttare è considerato una forma di apprezzamento per lo chef ed anche mangiare rumorosamente, mentre in Canada vale lo stesso per i peti.

A tavola con stile

In Cile le posate non sono mai un optional, non potete dunque toccare nessun cibo con le mani verreste considerati dei maleducati. Promemoria: ricordarsi l’uso di tutte le posate (una cosa di cui normalmente faremmo a meno, se non si è davvero aristocratici di vecchio stampo ovviamente).

In Francia quando a tavola vi servono l’insalata, scordatevi il coltello, se le foglie di lattuga son grandi le ripiegate e le mangiate con la forchetta. Esercitatevi a casa o in alternativa rinunciate all’insalata, il galateo del mondo è galateo per quanto strambo possa suonare.

galateoIn Inghilterra la frutta si mangia rigorosamente con coltello e forchetta, quindi non fate i cafoni e non sbucciate le banane con le mani.

In Messico è assolutamente considerato maleducato mangiare i tacos con le posate (oltre che scomodo).

Nei Paesi arabi è considerata maleducazione mangiare con la mano sinistra, anche in India ed in alcune regioni dell’Africa, perchè è considerata la mano impura (non importa che siate turisti e che non siate della stessa religione, non mettete a disagio il resto dei commensali).

In Afghanistan, il galateo impone che il pane cade sul pavimento si debba raccogliere e baciare. In Egitto è considerato poco opportuno riempirsi il bicchiere di vino da soli, si deve aspettare che qualcuno lo faccia per noi e noi dovremmo farlo per il vicino.

Omaggi ai padroni di casa
galateo

In Bulgaria attenti a non presentarvi con omaggi floreali di colore giallo perchè saranno senz’altro sgraditi.

In Thailandia invece pur mangiando seduti per terra non bisogna mai mostrare le piante dei piedi per non esser considerati scortesi.

Niente bis in Venezuela, se non per il dessert, chiedere il bis è considerato un atto scortese verso i padroni di casa. Mentre in Grecia chiedere il bis è cosa gradita.

In Tanzania se volete mostrarvi educati, seguendo il nostro vademecum del galateo nel mondo, non dovete presentarvi puntuali ma anzi con almeno un quarto d’ora di ritardo, più tardate e più sembrerete educati (quindi per una volta familiari e partner non avranno motivo di darvi addosso, siatene lieti).

Mentre in Spagna se v’invitano a cena non vi conviene presentarvi prima delle 21 o anche delle 22 perchè quello è l’orario di cena, meglio dunque chiedere per che orario è l’invito.

(89)

No votes yet.
Please wait...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.