Menu Chiudi

Come leggere i codici delle uova

codici delle uova

codici delle uova Le uova sono alla base della nostra dieta e della dieta anche di alcuni vegetariani (dei vegani no). Sappiamo leggere i codici delle uova? Eppure dovremmo perchè ci dicono molto dell’uovo che abbiamo in mano: da dove proviene, in che stato vengono allevate le galline, se son fresche o meno, quando scadono etc.

Dell’uovo noi sappiamo tutt’altro: che il tuorlo ha una notevole dose di colesterolo, che gli animali vengono “sfruttati” per farle, che crudo non è una buona idea perchè può contenere la temibile salmonella, che ci si può fare di tutto dalle frittate, alla maionese, alle torte, che fritto non fa bene alla salute, che se affonda nell’acqua è fresco e se galleggia no, che in oriente si lasciano stagionare per renderle più buone (de gustibus) etc etc.

Poi, al supermercato, non siamo in grado di dire se l’uovo che abbiamo in mano viene da un allevamento a terra o no. Perchè non prestiamo attenzione ai numeretti stampati sopra o perchè non sappiamo leggere i codici delle uova.

Codici delle uova: come leggerli

Partiamo col dire che le uova di Categoria A sono fresche e quelle di Categoria B sono di seconda qualità. L’uovo è fresco se è pulito ed intatto, l’albume è chiaro e limpido, il tuorlo è ben definito senza odori particolari.

Analizziamo dunque i codici delle uova.

codici delle uova

La prima è una cifra ed indica la tipologia di allevamento delle galline:
  • 0 significa allevamento biologico con mangime biologico e animali razzolanti
  • 1 sta per allevamento all’aperto con animali liberi
  • 2 indica allevamento a terra ma in un ambiente chiuso
  • 3 indica allevamento in batteria ovvero in gabbia senza possibilità di movimento.

Per secondo troviamo le lettere che indicano il Paese d’origine: IT sta per Italia, PT per portogallo etc

La terza parte corrisponde al codice Istat del comune dove è situato l’allevamento più la sigla del comune (CA sta per Cagliari ad esempio).

La quarta parte si costituisce di un gruppo di cifre che identifica l’allevamento di provenienza delle uova.

Quindi si può trovare la data di scadenza, la categoria (A e B) come dicevamo e la taglia dell’uovo:

  • “S”: uova piccole, che pesano meno di 53 grammi
  • “M”: uova medie, dal peso di 53-63 grammi
  • “L”: uova grandi, dal peso di 63-73 grammi
  • “XL”: uova grandissime, che pesano più di 73 grammi

Leggere i codici delle uova è importante per esser sicuri della qualità del prodotto.

pinit fg en rect red 28 - Come leggere i codici delle uova

Ti è stato utile questo articolo?

Clicca e vota!

Valutazione / 5. Voti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.