Menu Chiudi

Il cervello di lui e di lei: le differenze fra uomo e donna

cervello di lui e di lei

cervello di lui e di lei Gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere. Ma quando mai, tutte stupidate. Eppure gli scienziati non smettono di studiare le differenze di comportamento che intercorrono fra uomo e donna e quale sia, specificatamente la causa delle diversità nei modi di agire e pensare.

Il cervello di lui e di lei è identico? Ecco il nuovo studio verso cui il mondo della scienza sta volgendo lo sguardo . Il fatto che lei sia più sentimentale, lui più concreto, lei multitasking e lui monotasca è una verità o sono solo vecchi stereotipi?

Società ed evoluzione ci hanno aggiunto del loro ma naturalmente si parla in termini generali perchè le eccezioni esistono eccome.

Da alcuni studi che sono stati effettuati su un campione formato da un migliaio d’individui, si è appurato, pare, che il cervello di lui e di lei funzionino davvero in modo diverso.

cervello di lui e di lei

Nello specifico: gli emisferi di lei sarebbero interconnessi fra loro mentre gli emisferi di lui mostrano più connessioni interne che fra loro, lo ha affermato un gruppo di neuroscienziati della Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania a Filadelfia. L’uomo dunque è maggiormente predisposto al coordinamento dei movimenti e la percezione spaziale mentre la donna è più propensa alla memoria ed alle relazioni sociali e ciò, secondo lo studio pubblicato su Brain and Cognition dai ricercatori dell’Università dell’Iowa, si deve al diverso funzionamento del lobo parietale (l’area che controlla le relazioni visuo-spaziali) che sarebbe più sfruttata nel cervello dell’uomo. Inoltre pare che l’uomo abbia sviluppato più materia bianca, che contiene fibre assonali mieliniche, mentre le donne mostrano una percentuale più alta di materia grigia.

In pratica: per i maschietti più connettività tra percezione e azione coordinata e per le femminucce più comunicazione tra l’elaborazione analitica e quella intuitiva.

Si fanno largo anche altre teorie, una la propone l’Università di South Florida per spiegarci perchè le donne sono soggette a più frequenti sbalzi di umore: è colpa del gene Maoa che si diverte a generare felicità ma anche ansia nel gentil sesso.

cervello di lui e di leiLa John Molson school of business ci spiega invece perchè durante il ciclo le donne sono più attente e consapevoli del loro corpo durante il ciclo: è un fatto evoluzionistico. La donna della preistoria per istinto cercava di mostrarsi più attraente per il maschio nel periodo fertile, insomma un retaggio di Eva.

Ritornando al discorso del cervello di lui e di lei, Raffaella Rumiati, docente di Neuroscienze cognitive alla Scuola internazionale superiore di studi avanzati (Sissa) di Trieste, ci tiene a precisare che la grandezza dei cervelli di entrambi non gioca nessun ruolo, quello della donna potrà anche essere più piccolo ma non vuol dire nulla.

Eguaglianza o disparità? In conclusione, perchè l’uomo e la donna sono diversi? La moda delle teorie scientifiche che si basano sulla biologia si accanisce per darci una risposta, ma l’eterno dilemma rimane. Diteci la vostra!

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.