Menu Chiudi

Ricette con il manzo: spezzatino ungherese

ricette con manzo

ricette con manzoSpezzatino ungherese, ovvero una delle tante ricette con il manzo che s’ispira alla ricetta del gulash.

Carne, patate, carote e spezie ecco lo stufato che ricorda molto la tradizione culinaria ungherese. Le ricette con il manzo sono tutte ottime ma questo spezzatino ha un sapore superbo. Quando il vento si fa gelido, le serate si accorciano e si comincia a pensare ad un confortante boccone caldo, questo spezzatino ungherese è ciò che ci vuole. Gusto deciso, ricco sugo in cui intingere il pane, morbidi pezzi di manzo che si sciolgono in bocca, il profumo delle spezie ed il sapore vellutato delle verdure .

S’ispira effettivamente al gulash, tipico piatto dei mandriani, uno stufato che si cucinava all’aperto durante gli spostamenti del bestiame. Un buon piatto di carne, degno di essere annoverato fra le migliori ricette con il manzo, ideale per i primi freddi.

Ricette con il manzo: come preparare lo spezzatino ungherese

Ingredienti per 5 persone

  • 600 gr di bocconcini di vitello
  • 1 cucchiaino di paprika
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 6 patate a pasta gialla
  • 3 carote
  • 2 foglie di alloro
  • uno spicchio d’aglio
  • un dado di carne
  • acqua q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • farina q.b.
  • Mezzo bicchiere di buon vino rosso

Per prima cosa asciughiamo con della carta assorbente i bocconcini di vitello, quindi li infariniamo per bene. Mettiamo l’olio d’oliva in una pentola capiente (di coccio è meglio, viene più buono) e vi facciamo rosolare lo spicchio d’aglio mondato. Quando prende colore si leva e si mette la carne. Si aggiungono le foglie di alloro (che non devono assolutamente diventare scure ma solo dare profumo e sapore) e si fa rosolare il tutto finchè nei bocconcini di carne non si forma la crosticina e si tolgono le foglie di alloro. Si tagliano e si mondano le patate e le carote. Si versa il vino sulla carne e quando è sfumato si aggiungono le verdure. Quindi si aggiunge la paprika, il dado e si copre d’acqua. Deve cuocere almeno due ore, rabboccando d’acqua qualora si asciughi troppo. Quando la carne è davvero morbida si spegne il fuoco. Si può servire nei tegamini di coccio per tenerlo caldo, con del buon pane croccante e del buon vino rosso, magari accompagnando il tutto con un’insalata di pomodori.

Il segreto: il segreto di tutte le ricette con il manzo che riguardo lo spezzatino è la cottura. Volete uno spezzatino molto morbido? Fate cuocere la carne almeno due ore. Questo è l’unico vero segreto di un buon spezzatino.

(38)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.