Code di Stampa: l’antologia per aiutare gli animali

 Code di Stampa: l’antologia per aiutare gli animali

Articolo aggiornato il

Code di Stampa, una raccolta di quattordici racconti che ha per protagonisti animali domestici e non: cani, gatti, tartarughe, coniglietti.  Animali parlanti, animali artisti, animali curiosi e paurosi. Ecco come un manipolo di scrittori, tutti appartenenti al forum F.I.A.E. (Forum Indipendente Autori Emergenti), ha deciso di mettersi in gioco e dedicare le proprie risorse per sensibilizzare le persone sui temi animalisti, decidendo di devolvere i diritti di autore a Save The Dogs(www.savethedogs.eu),  una onlus italiana per la difesa degli animali di comprovata serietà, che si occupa del grave problema del randagismo in Romania. Il lavoro svolto è stato grande e importante sotto tutti i punti di vista in quanto non ha compreso solamente la redazione dei racconti, ma anche le illustrazioni, la ricerca di un editore rigorosamente non a pagamento e tutto il piano promozionale.

Ma ora non si può non parlare di come sono state sviluppate queste particolari storie dove gli animali “parlano” in prima persona come ne “I Penseiri di Pablo” di Cristiana Pivari e dove vengono espressi i pensieri, le emozioni e purtroppo anche le ingiustizie a loro inflitte. Animali che, nonostante siano stati abbandonati al loro destino, continuano ad amare incondizionatamente il loro padrone, come in “Socrate filosofo di città” di Chiara Valentina Segré e in “Zanna” di Amneris De Cesare.

Oppure di una tartaruga e di una gatta che ritrovano la felicità e il calore attraverso l’amore donato dalle loro rispettive nuove padrone in “Brizzy” di Sara Elisa Frison e “Coraggiosa” di Marina Lenti. Di un gatto che inizia a parlare  grazie al rapporto di simbiosi instaurato con la propria padrona in “Miracolo Felino” di Isabella Giomi. E poi di di gatti che tentano la sorte in “La Frontiera” di Fabio Musati, di lupi ribelli in “De luporum orda” di Stefania Squillante, di coniglietti che vedono i loro simili macellati in “Zio Attilio” di Fabio Balboni e ancora altri racconti di non minore impatto emotivo.

Ma Code di Stampa non è semplicemente una raccolta di racconti: infatti sono stati affiancati quiz, curiosità e una sezione propriamente enigmistica che comprende diagrammi, cruciverba, anagrammi e sciarade  dedicati al mondo animale.

(39)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.