coda alla vaccinara di sora lella

Piatti tipici romani dal primo al dolce

17Shares

Quali sono i piatti tipici romani?

Oggi esploreremo i piatti tipici romani, dal primo al dolce. Vi mostreremo tutte le prelibatezze più rinomate della tradizione culinaria romana: Carbonara, Spaghetti alla Gricia, Cacio e Pepe, Spaghetti alla Puttanesca, Pasta con la Pajata, Timballo di Riso, Fettuccine alla Papalina, Amatriciana, Lumache alla Romana, Abbacchio Romano, Carciofi alla Giudia e tanti altri piatti come le Puntarelle e la Coratella con i Carciofi. Per concludere questo delizioso viaggio gastronomico attraverso l’Italia torneremo a Roma per assaporare i classici Saltimbocca alla Romana, Trippa all’Romana ed i suoi dolci. Se siete pronti a scoprire gli aromi autentici della cucina romana antica non perdetevi questo intrigante viaggio!

Carbonara

Spaghetti alla Carbonara

La carbonara è un piatto tipico della cucina romana. Si tratta di una pasta condita con l’aggiunta di uova, guanciale, pecorino romano e pepe. A volte viene anche aggiunto dello scalogno a seconda del gusto personale. E’ un primo piatto molto saporito e gustoso che va bene per ogni occasione. La carbonara rappresenta sicuramente un must nella cucina tipica romana ed è apprezzata da tutti gli amanti del buon cibo italiano.

Spaghetti Alla Gricia

Spaghetti Alla Gricia

Spaghetti alla Gricia è un classico della cucina romana. Questo primo piatto rustico e saporito è stato inventato nella città di Grisciano in provincia di Roma. Preparato con guanciale, pecorino cheese e pepe, questo delizioso primo è davvero unico nel suo genere. Una ricetta semplice ed economica che non potete assolutamente perdervi se siete amanti della cucina tradizionale romana!

Cacio e Pepe

Gli spaghetti Cacio e pepe

Gli spaghetti Cacio e pepe sono una ricetta tradizionale della cucina romana. Il nome deriva dai due ingredienti principali: formaggio Pecorino Romano grattugiato e pepe. Può essere preparato in vari modi, ma di solito si tratta di un piatto semplice, saporito ed economico. Il procedimento è semplice, il pecorino va mescolato solo con l’acqua di cottura per rendere cremoso il tutto. Si tratta infatti di un primo piatto estremamente facile da preparare che non richiede grandi abilità culinarie, ma può diventare un ottimo sfizio se abbinato ad altri ingredienti scelti sulla base degli gusti personali.

Spaghetti alla Puttanesca

Spaghetti Alla Puttanesca

Gli spaghetti alla puttanesca è uno dei piatti più amati della cucina romana. Si tratta di un primo che può essere preparato in modo semplice e rapido, ma senza rinunciare al gusto e all’originalità. L’ingrediente principale per questa ricetta sono le olive nere, poi aglio, pomodori pelati (possibilmente freschi), capperi ed alici sott’olio. Infine, servire con abbondante prezzemolo tritato per dare ancora più sapore sia alle verdure che al pesce e spaghetti scolati al dente. Un delicato ed appetitoso piatto tipico da assaporare!

Pasta con la Pajata

Pasta con la Pajata è una deliziosa ricetta parte della cucina tipica romana. Questo piatto tradizionale romano è un primo che consiste in spaghetti (spesso rigatoni) conditi con sugo di pajata, succulenti intestini di vitellone cotti con pomodori e peperoncino, una ricetta intrigante anche per le persone più esigenti! La pasta viene poi gratinata ed infornata finché non diventa dorata e croccante. Se servita direttamente dalla teglia, la Pasta con la Pajata è un modo eccezionale per assaporare i sapori della cucina tipica romana!

Timballo di Riso

Si tratta di una zuppa tradizionale a base di riso, parmigiano, prosciutto cotto e uova. La ricetta prevede che il tutto venga composto al momento della preparazione in un tegame con burro e latte. Infine viene dato un ultimo tocco con spezie come l’origano, il baccello di vaniglia e la noce moscata. Il timballo può essere facilmente servito come contorno o al posto dei primi piatti grazie alla sua consistenza sufficientemente soffice ma comunque consistente.

Fettuccine alla Papalina

Fettuccine alla papalina è un primo piatto classico della cucina tipica romana, preparato con fettuccine, bacon, cipolle e formaggio. Il nome lo deve al colore bianco-giallastro che si ottiene dalla miscela di formaggi usati nel condimento: ricotta e pecorino. Questa specialità non solo è golosissima ma anche semplice da preparare. La pastasciutta può essere gratinata in forno o servita sul piatto direttamente insieme al condimento di bacon, cipolla ed erbe aromatiche per un piatto eccellente!

Amatriciana

spaghetti alla Amatriciana

La amatriciana è comunemente preparato con peperoncino, guanciale, pomodoro e formaggio pecorino, la ricetta può variare nelle sue versioni regionali. È comunemente servito su paccheri o spaghetti corti ed è uno dei più apprezzati piatti della tradizione culinaria laziale. Il suo sapore unico deriva dagli ingredienti: il guanciale dà al piatto sapori ricchi e decisi; i pomodorini sono aciduli ed aromatici; l’accenno di peperoncino lo rende piccante ma non troppo; infine il formaggio pecorino controbilancia tutti gli altri ingredienti con la sua croccantezza.

Lumache alla Romana

Ricetta delle lumache al sugo

Le Lumache alla Romana, note anche come “chiocciole”, sono un piatto tradizionale della cucina romana. Si tratta di chiocciole grandi cotte in padella con olio extra-vergine di oliva, aglio, prezzemolo tritato e qualche foglia di alloro. Sono perfette accompagnate da pane abbrustolito per assaporare al meglio il gustoso sugo! Sono diventate un piatto così popolare che si possono trovare anche nei ristoranti romani ed essere servite come antipasto o secondo piatto.

Abbacchio alla romana

L’abbacchio alla romana è una delle preparazioni più celebri della cucina tipica romana. Si tratta di un arrosto di agnello a bassa temperatura, accompagnato da un sugo di pomodoro profumato all’aglio. La carne viene marinata prima della cottura con vino bianco, aglio, rosmarino e prezzemolo, per ottenere un sapore ricco e aromatico. L’abbacchio alla romana è tradizionalmente servito nelle festività familiari e in occasione speciali. La sua bontà ha reso questo piatto cucina popolare in tutta la regione come marchio identificativo dell’autenticità culinaria romana.

Leggi anche
15 Curiosità sulla pizza che non conoscevi

Carciofi alla Giudia

Carciofi alla Giudia

I Carciofi alla Giudia sono un’esclusiva della cucina tipica romana, che esaltano il sapore del carciofo e ne fanno un piatto che tutti conoscono. I carciofi vengono fritti in olio extravergine di oliva, fino ad ottenere una croccantezza irresistibile. La loro particolare forma a cuore e la consistenza spugnosa li rendono unici ed impareggiabili nel loro genere, pronti ad accompagnare ogni pietanza di carne o pesce. Provateli anche come contorno per i vostri piatti principali e non ve ne pentirete!

Puntarelle

Puntarelle alla romana

Le puntarelle è più semplicemente della cicoria amara lavorata in vari modi, a volte tagliata sottile a la julienne e condita con olio extravergine di oliva, aceto, sale e pepe. Può essere servito come contorno o come insalata, spesso vengono accompagnate con le acciughe, un binomio unico. La puntarella ha un sapore leggermente aspro ma molto delizioso; le foglie sono tenere, carnose e hanno un aroma intenso. Se vuoi provare una vera ricetta romana, è necessario fare i conti con questo delizioso piatto!

Coratella con i Carciofi

La Coratella con i Carciofi è un piatto tipico della cucina romana. Si tratta di una ricetta tradizionale a base di coratella di agnello, che viene arricchita da carciofi, patate e vino bianco per rendere la frittura ancora più saporita. I carciofi devono essere scelti non troppo grandi in modo da ottenere delle fette particolarmente croccanti al momento della cottura. La preparazione può essere accompagnata da contorni semplici oppure da altri piatti tipici come il Romanesco alla cacciatora o le Mazzarelle con pomodoro e basilico.

Coratella di Abbacchio

La Coratella di Abbacchio è un piatto tradizionale della cucina romana che si può servire come secondo durante pranzo o cena. Si tratta di una ricetta saporita ed energetica preparata con solo gli ingredienti più genuini e tipici della nostra regione, come abbacchio, brodo di carne, vino bianco e l’aggiunta di erbe aromatiche come salvia e timo. Una volta cotto in maniera lenta per ore, lo si accompagna idealmente con contorni leggeri a base di verdure fresche. Puoi portare in tavola un’esplosione di sapori senza rinunciare alla salute facendo assaggiare alle tue famiglie questo classico piatto della tradizione culinaria romana.

Coda Alla Vaccinara

coda alla vaccinara sora Lella

La Coda alla Vaccinara è un classico della cucina tipica romana qui potete trovate la ricetta classica . Si tratta di un misto di carne di manzo, cipolle, sedano e prezzemolo, soffritto con l’aggiunta di olio extra vergine d’oliva e poi cotto in un sugo ottenuto da vino rosso, concentrato di pomodoro e spezie come chiodi di garofano, semi di finocchio, cannella e noce moscata. Una volta pronta questa preparazione viene servita con prodotti a base di pasta come le rigatoni o condita con pecorino romano grattugiato.

Leggi anche
Coda alla vaccinara ricetta originale romana - Sora Lella

Saltimbocca alla Romana

Saltimbocca alla Romana è un piatto tipico della cucina romana che consiste in sottili fettine di carne, generalmente vitello o maiale, disposte come un involucro intorno a foglie di salvia e pancetta affumicata. Questi ingredienti sono spesso uniti da una cottura veloce con vino bianco per esaltare al meglio i sapori della carne e degli altri ingredienti. Una volta cotto, la preparazione viene accompagnata da patate o risotto alla parmigiana insieme a verdure fresche. Saltimbocca alla Romana è un modo delizioso per assaporare la cucina tradizionale romana dal primo al dolce.

Trippa alla Romana

Trippa alla Romana

La Trippa alla Romana è una zuppa densa a base di trippa, pomodoro, funghi e aromi come il prezzemolo, l’aglio e la maggiorana. La trippa viene prima preparata al vapore e poi soffritta con olio d’oliva e battuto con le erbe aromatiche. Può essere servita come primo piatto o accompagnata da pasta o insalata per completare un pasto abbondante. Un piatto gustoso che ricorda la tradizione culinaria italiana!

I Dolci tipici romani

I dolci fanno parte integrante della cucina romana. Ci sono molti tradizionali dolci che vengono consumati, tra cui la Crostata di ricotta e visciole, il Bignè di San Giuseppe o il Pangiallo. Per accompagnare i dolci vengono spesso servite delle tazze di caffè ristretto o espresso, rendendo un semplice dessert qualcosa di speciale.

Ecco una lista dei dolci romani

  • Maritozzo
  • Crostata di ricotta e visciole
  • Bignè di San Giuseppe
  • Pangiallo
  • Ciambelle al vino dei Castelli
  • Mostaccioli romani
  • Gelato alla ricotta

Per approfondire l’argomento sui dolci leggete questo articolo

Per approfondire l’argomento leggete questo articolo

Fonte Immagini: Depositphotos

17Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.