fbpx

Orata marinata e fritta e Fegatini di pesce fritti per una cena a base di pesce

Orata marinata e fritta

Articolo aggiornato il 19 Luglio 2020

Una cena a base di pesce?

Non perdetevi questa fantastica ricetta dell’orata marinata e fritta. Se siete stanchi di cucinare l’orata nei soliti modi, ovvero ripiena, alla brace o al forno ecco un’idea innovativa da leccarsi i baffi. Si consiglia di scegliere orate fresche, pescate in mare, due belle grandi bastano anche per quattro persone. Oltre alla ricetta dell’orata marinata e fritta, vi proponiamo qualche trucco ed una ricettina bonus da scoprire a fine pagina.

Cena a base di pesce: ingredienti dell’orata marinata e fritta

  • Per quattro persone possono bastare anche due orate grosse, se son piccole fate invece una a testa.
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio per friggere
  • sale
  • farina
  • pepe
  • limone
Leggi anche
Pesce spada e come cucinarlo e i suoi Valori nutrizionali

Cena a base di pesce: procedimento dell’orata marinata e fritta

Prendete le orate e lavatele, levate loro le squame con l’apposito attrezzo. Con una forbice tagliate la pancia del pesce ed estraete i visceri, conservate il fegato! Sciacquate di nuovo le orate e tagliatele in pezzi separando coda, pancia e testa. Spremetevi sopra del limone, aggiungete sale e pepe e lasciate marinare per un’ora. Terminato questo tempo, prendete una padella e versatevi olio q.b. per friggere i pesci. Asciugate i pezzi d’orata ed infarinateli.

Il trucco: per non far bruciare la farina, mettete un aglio in camicia (ovvero con la buccia) nell’olio e mantenetevelo per tutta la durata della frittura.

Quando l’olio è caldo, friggervi l’orata infarinata due massimo tre pezzi per volta. Quindi porla su carta assorbente, senza coprirla e servirla.

fiori di zucca in pastella - Orata marinata e fritta e Fegatini di pesce fritti per una cena a base di pesce
orata marinata e fritta

Ricetta bonus per una cena a base di pesce

Fegatini di pesce fritti

Ingredienti: fegatini di pesce, un uovo, farina, sale, pepe, olio per friggere.

Dunque non abbiamo buttato i fegatini dell’orata perchè li andiamo ad impastellare e friggere. Prendiamo un uovo e lo sbattiamo con un cucchiaino di farina, aggiungiamo sale e pepe e lavoriamo la pastella. V’immergiamo i fegatini e li giriamo delicatamente. Poniamo in una padellina dell’olio e lo riscaldiamo (senza aglio).

Quando l’olio e caldo vi versiamo i fegatini facendoli cuocere pochi minuti, girandoli spesso (munitevi di paraschizzi). Quando sono dorati, poniamoli su carta assorbente e portiamoli a tavola. Accompagnate i fegatini fritti con una salsina a base di limone o maionese.

Leggi anche
Cruditè di mare, pesce crudo una fonte di benefici e sana abitudine alimentare

Videoricetta Filetto di Orata impanato

Sommario
fiori di zucca in pastella - Orata marinata e fritta e Fegatini di pesce fritti per una cena a base di pesce
Nome Ricetta
Orata marinata e fritta
Nome autore
Pubblicata
Tempo preparazione
Tempo totale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.