fbpx

Lumache di San Giovanni: storia, curiosità e ricette

6Shares

Lumache di San Giovanni: sono in molti a considerarle una prelibatezza ma non tutti sanno che attorno a loro ruotano storie e miti.
Se siete estimatori di lumache senz’altro le conoscete ma siete anche ferrati sul 24 di giugno?
Questa data è direttamente collegata con le famose lumache e noi vi sveliamo perché.
Curiosi?

La notte di San Giovanni

Cos’hanno a che fare le lumache di San Giovanni con la notte tra il 23 e il 24 giugno?

Il 24 di giugno è proprio la festa del santo.
Narra la leggenda che nella piazza di San Giovanni, a Roma, si radunassero le streghe e i demoni. I fedeli allora partivano dai rioni con torce e lanterne per raggiungere la piazza e pregare il santo di liberarli dalle streghe. Non solo pregare: si cantava, di ballava, si compravano erbe e lumache dagli ambulanti.
Perchè proprio le lumache? Perchè erano un cibo semplice facile da trovare e cucinare ed era usanza consumarle in quella notte nella piazza oppure portarsele a casa e cucinarle.

Leggi anche
Ricetta delle lumache di terra al sugo (Videoricetta)

Tradizioni di San Giovanni: erbe e lumache

2isjk2p - Lumache di San Giovanni: storia, curiosità e ricette
Lumache di San Giovanni

Era tradizione dunque raccogliere le lumache dopo i temporali e poi venderle e comprarle per la festa del santo.
Perchè le lumache escono quando piove? Ex animali marini divenuti terrestri, le lumache conservano una forte dipendenza dal mare ed una naturale avversione per il caldo e la luce solare.
Si diceva, inoltre, che rappresentassero il diavolo, un detto recitava “Per ogni corna di lumaca mangiata la notte di San Giovanni una sventura era scongiurata” e da qui la tradizione di mangiar lumache.

Ugualmente lo si faceva per le erbe: si dice che le erbe raccolte il 24 giugno, la mattina presto, siano irrorate della benedetta rugiada inviata dal santo e pertanto risultino curative. Leggenda vuole che le erbe raccolte in questo giorno, con la rugiada, abbiano il potere di preservare dalle  malattie e dal malocchio.
Tra le erbe più note ci sono l’iperico, chiamato proprio erba di san Giovanni, l’artemisia, la verbena, il ribes rosso, aglio, cipolla, sambuco, lavanda, camomilla, mentuccia, ortica, salvia e rosmarino.
Cipolle e aglio non sono casuali, il popolo credeva che avessero il potere di scacciare le streghe.
A proposito dell’aglio il detto recitava: “Chi non compra aglio a San Giovanni, è povero tutto l’anno”.
E le erbe vecchie? Vanno bruciate nei falò.

Attorno al noce la notte di San Giovanni

Vige la credenza, nel Beneventano, che la notte di San Giovanni le streghe si radunino attorno ad un noce.
E’ usanza raccogliere le noci verdi, in numero dispari, per fare il nocino, ovvero il liquore delle streghe.
Per difendersi dall’incursione delle streghe in quella notte, la gente poneva scope di saggina e barattoli di sale all’ingresso (le streghe avrebbero dovuto contare tutti i fili della scopa o i granelli di sale facendosi sorprendere dall’alba e non riuscendo così ad entrare nelle case), mentre l’imboccatura dei camini veniva chiusa con degli stracci.

Lumache cosa significano nei sogni

Se in questa particolare occasione, come in altre, sognate le lumache con guscio forse avete bisogno di protezione, o di starvene per conto proprio e di vivere un periodo di riflessione, magari c’è qualche problema su cui è necessario riflettere.
Se sono senza guscio vi sentite nudi ed esposti.

Sognare lumache che strisciano: sono simboliche del desiderio di riproduzione e vengono spesso sognate quando c’è difficoltà a realizzare una maternità semplice.
Sognare lumache molto grandi: c’è parecchia confusione dal punto di vista sessuale (le lumache sono ermafrodite).
Sognare di raccogliere lumache: gravidanza in arrivo?
Sognare di mangiare le lumache: è un segno di approvazione sociale, siete ad un buon punto della vostra vita.
Sognare lumache che scappano: avete avuto diverse possibilità romantiche e sessuale e ve le siete lasciati sfuggire.
Sognare lumache fra i capelli: è una situazione ingarbugliata, troppi problemi da risolvere.

Lumache di San Giovanni 800x533 - Lumache di San Giovanni: storia, curiosità e ricette
Lumache di San Giovanni

Come pulire e cucinare le lumache di San Giovanni

Lumache come spurgarle?
Se hanno il tappo va rimosso, vanno fatte rinvenire sotto l’acqua (eliminare i molluschi morti) e poi messe in una retina con del pan grattato. Si chiude la retina e la si appende in un luogo ombreggiato per minimo due giorni. Trascorso questo tempo si mettono in una bacinella con sale e aceto, quando tolgono tutta la schiuma si lavano.
Pulire quindi bene i gusci.
Mettere una pentola di acqua fredda a fuoco dolce, immergere le lumache e coprire. Cuocere per 10 minuti con poco sale e rimuovere la schiuma.

Perchè le lumache fanno la schiuma? Succede quando si rimuovono le impurità.

Lumache di San Giovanni come cucinarle (Lumache al sugo)

Lumache al sugo - Lumache di San Giovanni: storia, curiosità e ricette
Lumache di San Giovanni

La ricetta classica

Ingredienti per 4 persone

  • 40 lumache già spurgate e lessate
  • 2 spicchi di aglio
  • 300 g di pomodori pelati
  • 1 peperoncino
  • un mazzetto di mentuccia
  • q.b. di sale
  • q.b. di olio
  • q.b. di pepe

Come si fa
Mettere un filo d’olio in un tegame e porvi l’aglio a rosolare. Unire i pomodori pelati, il peperoncino tagliuzzato, le foglie di mentuccia e lasciate cuocere per circa mezz’ora.
Prendere le lumache prebollite e porle nella salsa, lasciar cuocere un’oretta. Regolare di sale e pepe. Nella variante romana si inseriscono anche le acciughe.

Lumache al burro

Ingredienti per 4-6 persone

  • 40 lumache già spurgate
  • 250 g di burro
  • 6-8 rametti di prezzemolo
  • 2-3 spicchi di aglio
  • 1 cipolla
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe macinato

Come si fa

Lessare le lumache per un’ora, eliminando la schiuma che si forma.
In un tegame far rosolare aglio, burro, prezzemolo e pepe. Unire le lumache e far cuocere per un’ora.

Lumache di San Giovanni al verde

Ingredienti

  • lumache
  • aglio
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Come si fa?
Porre le lumache spurgate e lavate in una pentola con aglio, acqua e sale e portate a ebollizione, farle cuocere minimo un’oretta. Una volta cotte scolarle e porle in una ciotola, tritare aglio e prezzemolo, porli nella ciotola e condire con olio evo.

6Shares
Sommario
Lumache al sugo - Lumache di San Giovanni: storia, curiosità e ricette
Nome Ricetta
Lumache di San Giovanni
Nome autore
Pubblicata
Tempo preparazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.