La ricetta della frittura araba

 La ricetta della frittura araba

Articolo aggiornato il

Come preparare la frittura araba

Con frittura araba, s’intendono le lunghe frittelle di carnevale che si friggono nell’olio. Sono molto note in Sardegna, dove è una tradizione prepararle. E’ vero carnevale ci ha lasciato, ma perchè non portare un po’ di dolcezza e di gioia in queste giornate uggiose?

Queste frittelle calde portano sempre il buon umore e sono un’ottima occasione per fare una festicciola.

Un dessert interessante o soltanto una buona scusa per coccolarvi, fate voi, l’importante è provare almeno una volta la frittura araba. Ricetta apparentemente complessa, in realtà se avete dimestichezza con l’impastare è facile e la frittura poi è davvero veloce.

Frittura araba: ingredienti

  • 1 kg di semola di grano duro
  • 200 gr di farina 00
  • 1 bicchierino di grappa
  • 25 gr di lievito di birra
  • 2 patate lesse schiacciate
  • 4 uova
  • la buccia di due arance grattugiate
  • latte tiepido qb
  • un pizzico di sale
  • acqua qb

Frittura araba: procedimento

 frittura arabaIniziare ad impastare come si fa per il pane, lavorando la semola e la farina con l’acqua. Ammorbidire un po’ la pasta con del latte e versarvi la buccia grattuggiata delle arance.

Aggiungere il lievito sciolto nell’acqua tiepida, le patate schiacciate, la grappa e le uova, continuare a lavorare delicatamente la pasta che deve risultare morbida ed elastica.

L’impasto va reso ancora più morbido aggiungendo dell’altro latte, quando inizia ad attaccarsi va posto in un recipiente più grande e lavorato coi pugni chiusi, alternando destra e sinistra. Porre l’impasto a lievitare, per tre ore, in un luogo tiepido con la terrina coperta da un telo ed avvolta in una coperta. Scaduto il tempo porre sul fuoco un tegame con dell’olio di semi, farlo scaldare, prendere l’impasto con un mestolo, versarlo in una sacca da pasticcere e spremere a mo di spirale dentro l’olio bollente, girare quando si solidifica, far dorare bene, quindi togliere, porre su carta assorbente e cospargere infine la vostra frittura araba di zucchero.

La frittura araba si mangia rigorosamente calda, ma è buona anche fredda.

Guarda il video su come preparare la frittura araba

(356)

Sommario
recipe image
Nome Ricetta
La ricetta della frittura araba
Nome autore
Pubblicata
Tempo totale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.