ricette per single

Cucinare per single: mangiare sano senza sprechi

9Shares

Cucina per single è sicuramente negli ultimi anni più frequente, i dati lo dimostrano, e l’industria alimentare si è adeguata a questo nuovo mercato.

Cucinare da single spesso viene visto più come un dovere che come un piacere, e può capitare che per pigrizia si preparino piatti poco nutrienti o si scelga di ordinare cibo takeaway.

Di seguito, alcuni suggerimenti per preparare piatti gustosi per uno o due, che facciano risparmiare tempo e denaro, tagliare gli sprechi e controllare la propria dieta.

Usare il freezer

  • Cucinare in abbondanza non è detto che sia solo per grandi famiglie.
  • Magari c’è una ricetta che evitate di preparare perché è pensata per più persone.
  • Non fatevi problemi: cucinatela, porzionatela e conservate nel freezer quello che non consumate subito.
  • Ricordatevi di scrivere sul contenitore la data in cui avete cucinato, in modo da tenere sotto controllo “la scadenza”.
  • Il freezer vi aiuterà anche a controllare gli sprechi.
  • Fragole, banane, carote, broccoli e altra frutta e verdura possono essere congelati per poi essere utilizzati per frullati, zuppe e passati.
  • L’importante è prima lavare tutto e poi richiuderlo in una busta o contenitore sotto vuoto.
Leggi anche
Donne sole, dove vanno in vacanza - Guida e consigli utili

Investire in piccoli elettrodomestici

Sul mercato si trovano elettrodomestici pensati apposta per la preparazione di piccole porzioni, come mini-frullatori o piccole impastatrici.
Per non parlare di piccoli forni, che si riscaldano subito e sono perfetti per piccole porzioni.
Questi oggetti non solo diminuiranno i tempi di preparazione, ma aiuteranno a espandere le opzioni nel menu.

Preferire i prodotti sfusi del self-service

In molti mercati e supermercati ormai va di moda la vendita di prodotti sfusi, come legumi e cereali.
Sono postazioni self service, che permettono di spendere di meno e di comprare la quantità esatta di ciò che serve.

ricette per single

Pianificare i pasti

Un ragù per la pasta preparato di domenica, può essere riutilizzato per dei supplì il lunedì, per la lasagna o un timballo il martedì.
Pianificare i propri pasti aiuta a riutilizzare ciò che si è cucinato il giorno prima, evitando gli sprechi e variando il menu.
Basterà farsi un piano settimanale e fare la spesa in base a quello che si intende preparare.

Limitare gli snack

Avere a portata di mano snack dolci e salati può non motivare a cucinare dei cibi sani.
Con gelato, patatine, merendine e salatini in giro per casa si tende a diventare pigri.
Comprate snack salutari, come carote, mele, sedano o frutta secca da consumare mentre aspettate che cuocia il vostro vero pasto.

Combinare gli alimenti

Se cucinare non è il vostro passatempo preferito, ma siete determinati a mangiare sano a casa, optate per piatti unici, che incorporino più nutrienti insieme.
Una frittata di verdure in un panino integrale o una zuppa mista vi sazieranno in modo sano, senza passare troppo tempo ai fornelli.

Farsi ispirare

Se vi manca la fantasia in cucina, affidatevi a libri di ricette e blog online, sicuramente troverete quello che fa al caso vostro!

9Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.