Cucinare con poco: due ricette di pasta veloci

 Cucinare con poco: due ricette di pasta veloci

Pasta cacio e pepe

Articolo aggiornato il

Cucinare con pocoL’arte di cucinare con poco non è un qualcosa che si è scoperto oggi con la crisi, è in realtà una tradizione che i nostri nonni hanno creato prima di noi. Nei tempi di guerre e carestie, nonché crisi economiche, ci si è sempre arrangiati con poco. Per dirla come Jung Chang nel libro Cigni Selvatici, “cucinare con l’acqua” per indicare che anche nella Cina della carestia di poteva cucinare con poco. Cosa vi viene in mente? Forse una ricetta tipica della maremma l’acquacotta ma in realtà qui vi proponiamo due ricette di pasta, semplicissime e velocissime con massimo due ingredienti.

Cucinare con poco: le ricette della pasta

Potrebbe interessarti anche: Ricette pronte in dieci minuti: pasta veloce

Pasta cacio & pepe

Cucinare con pocoMolto semplice, saporita e veloce questa cacio&pepe.

Ci servono (per due persone): 250 gr di pasta corta o lunga; pepe nero, mezzo bicchiere di cacio grattugiato (anche il parmigiano in busta).

Procedimento: far cuocere la pasta al dente in acqua leggermente salata, mentre l’acqua bolle prelevarne uno o due cucchiai per impastare il mezzo bicchiere di cacio in modo che formi una crema densa, mescolare e spolverare di pepe. Scolare la pasta, versarvi la salsetta e mescolare con cura, aggiustare di pepe e servire.

Pasta con aglio, olio e peperoni secchi

Questa pasta deriva dalla tradizione campana. I peperoni sono quelli affusolati, piccoli e rossi (piccanti o dolci) che vengono posti a seccare per esser conservati. Anche questa pasta molto semplice e veloce.

Ci servono (per due persone): 250 gr di pasta lunga o corta; 2 peperoni secchi, 2 spicchi d’aglio, olio evo q.b.

Cucinare con pocoProcedimento: far cuocere la pasta al dente in acqua leggermente salata, pulire i peperoni con un panno tagliarne il picciolo, tagliarli a metà ed estrarre i semi secchi (nota: conservarli per piantarli alla prossima stagione utile), a parte versare quattro giri di olio evo in padella e porvi i peperoni, accendere la fiamma bassa e far rosolare i peperoni finchè non iniziano a scurire e profumare quando sono induriti (ma non troppo scuri), prelevarli dal fuoco e porli in un piatto. Mondare l’aglio ed affettarlo, porlo nella padella e spegnere il fuoco. Scolare la pasta, versarla nella padella, mescolare e sbriciolarvi sopra i peperoni tostati. Mescolare ancora aggiustare di peperoncino piccante se piace e servire.

Visto com’è semplice cucinare con poco? Fateci sapere le vostre ricette!

(97)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.