Menu Chiudi

Come fare la pastiera napoletana

pastiera napoletana

pastiera napoletanaLa Pasqua è alle porte, perchè non provare la pastiera napoletana? E’ un dolce molto buono, ricco e semplice da preparare. La pastiera è un dolce pasquale tipico del sud, precisamente originario di Napoli.

Tradizione vuole che sia nato dalle festività pagane, in particolare dal culto di Cerere a cui si offrivano uova e dolci. In seguito la preparazione del dolce fu assorbita dal cristianesimo e divenne usanza che lo si preparasse nei conventi per festeggiare la Pasqua. Secondo la leggenda gli ingredienti furono i doni naturali che i napoletani fecero ad una bellissima sirena, che li portò a sua volta agli dei che crearono la prima pastiera.

In sostanza la pastiera è una sorta di crostata ripiena di ricotta, grano e frutta candita. Il profumo varia a seconda delle spezie che vi si aggiungono. Per tradizione si prepara il giovedì santo. Anticamente s’indicavano, con il termine pastiera, anche i piatti di uova mischiate a pasta e salumi, il tutto fritto (piatto poi noto come frittata di maccheroni).

Ne esistono diverse varianti: con spezie quali cannella e chiodi di garofano, con mandorle, crema pasticcera etc. Sono tutte ricette nate in epoche recenti.

Come fare la pastiera napoletana: ingredienti

ripieno: 500 gr di ricotta, 500 gr di zucchero, 5 uova, 500 di grano cotto, scorza d’arancia grattugiata, 1 busta di vanillina, 150 gr di canditi misti, 30 gr di burro, 350 ml di latte

pasta frolla: 500 gr di farina, 5 tuorli, 250 gr di burro, 250 gr di zucchero, 1 pz di sale.

Come fare la pastiera napoletana: preparazione

Per prima cosa fate una montagnola con la farina, nel centro ponete il sale, un tuorlo, il burro ammorbidito e lo zucchero. Impastate e lavorate aggiungendo progressivamente i tuorli. Quando l’impasto sarà omogeneo, fate la palla e ponetela in frigo (coperta di pellicola) per mezz’ora.

Nel mentre fate cuocere il grano nel latte, con i 30 gr di burro e mezzo cucchiaino di zucchero. Quando il tutto s’addensa, spegnete e fate riposare.

Schiacciate la ricotta con la forchetta ed impastatela con i tuorli delle cinque uova, la scorza grattugiata e lo zucchero. Montate a neve le chiare ed aggiungetele, infine il latte con il grano. Amalgamate bene.

Quindi stendete la frolla in un disco. Rivestite una teglia di carta da forno e ponetevi il disco di frolla, dagli avanzi della frolla ricavate delle striscette. Versate il ripieno dentro e ponete le striscioline sopra. Infornare la pastiera napoletana a 180° per un’oretta. Servire rigorosamente fredda.

pinit fg en rect red 28 - Come fare la pastiera napoletana

Ti è stato utile questo articolo?

Clicca e vota!

Valutazione / 5. Voti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.