Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

0Shares

Se vi è sorto il dubbio su ogni quanto tempo bisogna cambiare le lenzuola del letto, dovete sapere prima di ogni cosa che questo semplice gesto, che apparentemente potrebbe sembrare scontato o di poco conto, in realtà rappresenta un vero toccasana per la salute. Vediamo perché!

Cambiare le lenzuola spesso, oltre a rendere il letto più accogliente, profumato e pulito, vi permette di dormire meglio e di non sviluppare determinate patologie.

Oltre che per ovvi motivi di igiene è di fondamentale importanza comprendere che il cambio delle lenzuola è necessario e va praticato più spesso di quanto si possa immaginare.

Cosa c’è nel letto?

Quando cambiare le lenzuola 800x533 - Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

Vi siete mai chiesti cosa potrebbe nascondersi tra le lenzuola, i cuscini ed il materasso del vostro letto?

L’elenco di tutto ciò che può depositarsi sul vostro amato letto vi lascerà senza parole.

Il letto a contatto con il calore del corpo umano, rappresenta l’habitat perfetto per il proliferare di acari, funghi e batteri. Ma non solo. Quello che in molti ignorano, è che, l’essere umano proprio durante il sonno, rilascia sulle lenzuola peli, capelli, secrezioni vaginali ed anali, urina e pelle morta, più di quanto possa immaginare e che inesorabilmente giorno dopo giorno si accumulano e si moltiplicano sempre di più. Ma non è finita qui! Sul materasso ricadono anche polveri e pollini presenti nell’aria, senza contare poi i residui di cibo che si depositano se avete l’abitudine di mangiare a letto.

Ancora, potreste ritrovare peli di animali, secrezioni di mosche ed insetti, ed in particolare d’estate, si depositano sul vostro materasso e sulle vostre lenzuola enormi quantità di sudore. Cosa ne dite di cosmetici, oli e lozioni per il corpo? E se avete poi l’abitudine di camminare scalzi e poi mettervi a letto direttamente, forse è davvero il caso di rivedere qualche piccola e sana abitudine, perché tutto finisce proprio nel vostro letto.

Leggi anche
Come evitare di stirare Guida pratica #iononstiro

Cambiare le lenzuola quando si posseggano Cani e Gatti

Quando cambiare le lenzuola con animali 800x533 - Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

I possessori di animali domestici (cani e gatti) spesso li fanno salire senza valutare che, anche se vivono in casa e sono puliti, sono sempre portatori di batteri e parassiti che vivono nel loro pelo, senza contare che gli animali domestici sono portatori di malattie, in questo caso il cambio delle lenzuola dovrà essere fatto più frequentemente.

Cosa succede se non si cambiano le lenzuola?

Dopo aver scoperto cosa c’è nel vostro letto, è il caso di sapere che tutti questi fattori possono causare problemi di salute anche molto seri se non si effettua un cambio della biancheria del letto con regolarità.

Vi capita mai al mattino di svegliarvi con naso chiuso, sinusite, oppure, avete la sensazione di aver riposato male? Se, dunque, cambiare le lenzuola, non rientra tra le vostre abitudini, sappiate che condividere il letto con altri acari e batteri può causare allergie, attacchi d’asma e gravi irritazioni cutanee.

Quando si parla di letto, va considerato nel suo insieme, ovvero, ne fanno parte anche i cuscini, sui quali, soprattutto se fatti di materiali sintetici, possono svilupparsi contemporaneamente anche 17 tipi di funghi diversi.

Un contatto prolungato con questi funghi, può essere davvero molto pericoloso.

Vediamo ora ogni quanto cambiale le lenzuola del letto e qualche piccolo consiglio per tenere alla larga da cuscini e materasso ogni tipo di ospite indesiderato.

Cambiare le lenzuola in inverno

In inverno le lenzuola possono essere cambiate ogni dieci / dodici giorni, questo perché con il freddo, la quantità di sudore rilasciata, si riduce notevolmente. Detto questo, non deve diventare una scusante per rimandare, in quanto, come fatto presente, il sudore non è l’unico ad accumularsi. Tanto dipende anche dalle vostre buone abitudini.

Leggi anche
Letti più strani, per arredare la camera da letto

Cambiare le lenzuola in estate

Quando cambiare i lenzuoli 800x533 - Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

Quando arriva la bella stagione, il discorso cambia notevolmente. È buonissima norma, cambiare le lenzuola in estate almeno ogni cinque / sette giorni. Il caldo, contribuisce alla proliferazione dei batteri. Dunque, cambiate la biancheria del letto ogni qualvolta potete.

Cambiare le lenzuola non è l’unica pratica da adottare se desiderate dormire sogni tranquilli.

Ecco una serie di accorgimenti utili per una corretta igiene di materasso e cuscini.

Anche materasso e cuscini fanno la loro parte.

Come tenere puliti i cuscini

cambiare le lenzuola 800x450 - Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

Partendo dai cuscini, bisogna cambiare le federe molto più spesso di quanto si possa fare con le lenzuola. Questo perché la parte con cui naso, occhi e bocca entrano più a contatto. Oltre a cambiare le federe per ripulire completamente il cuscino da ogni genere di parassita è opportuno lavarlo in lavatrice almeno una volta al mese.

Tuttavia, ogni qualvolta togliete le federe per lavarle, lasciate prendere aria ai vostri cuscini, meglio se vicino ad una finestra oppure sul balcone.

Prendete poi un disinfettante spruzzatene un pochino su di un panno o su della carta assorbente e passate il cuscino.

Come tenere pulito il materasso

Quando cambiare il materasso 800x559 - Quando cambiare le lenzuola, consigli per un materasso pulito e in salute

Oltre a cambiare le lenzuola, per tenere pulito il materasso e combattere la formazione di acari, funghi, polveri e secrezioni varie, è necessario lavare anche il coprimaterasso almeno due volte al mese. Anche il materasso proprio come per i cuscini necessita di aria.

Al mattino, dunque, aprite la finestra della vostra camera da letto e di tanto in tanto, passate un disinfettante. Altro accorgimento per lasciare un pochino di respiro al vostro materasso è quello di cambiare lato.

Alcuni consigli per evitare l’accumularsi di batteri nel letto:

  • Per prima cosa, prima di andare a letto, una buona abitudine è quella di fare la doccia;
  • Evitate di camminare a piedi scalsi e mettersi a letto direttamente;
  • Non mangiare sul letto e se lo fate, abbiate cura di rimuovere briciole e residui;
  • Al mattino non riassettate direttamente il letto, lasciate che prenda aria e che lenzuola, cuscini e materasso perdano l’umidità accumulata durante la notte.
  • Ogni giorno è raccomandabile passare sul letto e su cuscini con una spazzola adesiva in modo da eliminare capelli, peli ed altri eventuali residui.
  • Non dormire con animali domestici

L’ideale, sarebbe per mantenersi in salute voi ed il vostro materasso lavare le lenzuola una volta alla settimana, soprattutto d’estate, in quanto, la pelle resta a diretto contatto diretto con i tessuti.

Abbandonate le vostre cattive abitudine per dormire sogni d’oro.

0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.