fbpx

Piastrelle per la doccia consigli per la scelta e la posa

Articolo aggiornato il 15 Giugno 2020

L’area della doccia è un luogo costantemente umido e richiede alcune precauzioni particolari nella posa e scelta delle piastrelle.

Piastrelle adatte all’uso in doccia

La prima cosa da fare, è verificare con il fornitore che la piastrella sia adatta all’uso in doccia o vasca.

È importantissimo che queste piastrelle siano posate su un piano resistente all’acqua, solitamente sabbia e cemento o calcestruzzo denso. Cartongesso, legno o compensato assorbono l’acqua, se si scelgono questi elementi come base dovrebbero essere resi impermeabili prima di posarvi sopra le piastrelle. Omettere questa lavorazione renderà il lavoro malfatto e da sostituire o riparare molto presto.

L’impermeabilizzazione prima di posare le piastrelle

L’impermeabilizzazione avviene attraverso vernici sullo sfondo assorbente.

Potete trovare dai produttori di piastrelle una vasta gamma d’impermeabilizzanti tra cui certamente quello che può far al caso vostro.

Anche il collante che verrà usato per fermare le piastrelle, dovrà essere resistente all’acqua, così  le sostanze per chiudere le fughe.

Le piastrelle devono essere fissate solidamente, e garantire che non ci sia alcun vuoto sotto di esse. Le fughe tra una piastrella e l’altra devono essere riempite con un tipo di malta resistente all’acqua.

Molto importante è il punto tra la base della piastrellatura cioè il punto che si unisce alla base della doccia o vasca, e nei punti dove vengono applicati gli accessori. Bisogna assicurarsi che tali punti siano trattati con un sigillante al silicone e antifungicida di buona qualità.

Tutti questi elementi possono essere anche esaminati insieme al vostro rivenditore di fiducia di piastrelle, solitamente esperto in materia. I rivenditori di piastrelle, possono essere sicuramente considerati dei riferimenti informativi in fase di acquisto e scelta delle nostre piastrelle doccia.

doccia piastrelle - Piastrelle per la doccia consigli per la scelta e la posa
Piastrelle adatte all’uso in doccia
Leggi anche
Detersivi fai da te naturali: prodotti efficaci ed economici, pensando allo spreco

Quando posso usare la doccia?

Naturalmente la doccia non dovrà essere usata, fino a quando la struttura non è completamente montata e asciugata.

I tipi di piastrelle, lasciano spazio a qualsiasi tipo di fantasia o preferenza si possa avere, come menzionato sopra, la cosa importante è che esse siano adatte a un ambiente umido.

Se il bagno è piuttosto piccolo, sarà meglio preferire colori chiari sul crema, perché renderanno l’ambiente più grande e luminoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.