Bicarbonato per lo sbiancamento dei denti quali rischi si corre

Lo sbiancamento dei denti è un desiderio comune tra molte persone, desiderio spesso mosso dalla ricerca di un sorriso più luminoso e attraente. Tuttavia, è cruciale scegliere metodi sicuri e comprovati per raggiungere questo obiettivo. Uno dei metodi fai-da-te più comuni è lo sbiancamento dei denti con il bicarbonato. Sebbene sia una soluzione economica, l’uso del bicarbonato può portare a vari problemi dentali.

Il bicarbonato di sodio è un agente abrasivo naturale

sbiancamento dei denti

Quando viene utilizzato per pulire o sbiancare i denti, può rimuovere alcune macchie superficiali, ma con un costo. L’abrasività del bicarbonato può erodere lo smalto dei denti, la copertura esterna dura che protegge i denti da danni e carie. Una volta che lo smalto viene eroso, non può essere ripristinato, portando a una serie di problemi dentali a lungo termine.

Sensibilità dentale

L’erosione dello smalto può causare sensibilità dentale, rendendo sgradevole o addirittura doloroso consumare cibi e bevande calde o fredde. Inoltre, senza lo smalto protettivo, i denti sono più suscettibili alle carie. Anche l’aspetto estetico dei denti può essere compromesso. I denti possono diventare gialli, poiché lo smalto eroso rivela la dentina sottostante, che è di colore più scuro.

Un altro rischio associato allo sbiancamento dei denti con il bicarbonato è la possibilità di irritazione delle gengive. Il bicarbonato di sodio può essere troppo duro per le gengive, causando rossore, gonfiore e sanguinamento. L’irritazione prolungata può portare a condizioni più gravi come la recessione gengivale.

Il pH della bocca

Inoltre, l’uso regolare del bicarbonato per lo sbiancamento dei denti può interferire con l’equilibrio del pH nella bocca. Una bocca sana ha un pH equilibrato che aiuta a prevenire la crescita di batteri nocivi. Il bicarbonato di sodio, essendo alcalino, può interrompere questo equilibrio, favorendo la crescita di batteri che possono portare a carie e malattie gengivali.

Leggi anche
Bicarbonato di sodio contro le malattie delle piante

Infine, lo sbiancamento dei denti con il bicarbonato non fornisce risultati duraturi o significativi. Mentre può rimuovere alcune macchie superficiali, non può cambiare il colore intrinseco dei denti. Per ottenere risultati di sbiancamento notevoli e duraturi, è consigliabile consultare un dentista professionista che può suggerire trattamenti di sbiancamento sicuri ed efficaci.

Mentre il bicarbonato di sodio è una soluzione economica per lo sbiancamento dei denti, i rischi associati superano di gran lunga i benefici potenziali. L’erosione dello smalto, l’irritazione delle gengive, e l’interferenza con l’equilibrio del pH orale sono solo alcune delle complicazioni che possono derivare dall’uso del bicarbonato per lo sbiancamento dei denti. Per mantenere un sorriso sano e luminoso, è sempre meglio optare per metodi di sbiancamento dentali professionali e clinicamente provati.

Fonte Immagini: Depositphotos

Questo articolo è stato utile ?

Grazie per il tuo feedback!

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!